Lupi in Trentino sono una minaccia seria per i pascoli

By | 17 dicembre 2017

Trentino lupi pascoliI lupi in Trentino sono un problema. Lo sottolineano molti abitanti, impauriti da tali animali, che si spingono anche nelle vicinanze dei centri abitati. Nei mesi scorsi aveva destato scalpore, ad esempio, la notizia dell’asinella sbranata viva dai lupi a Malga Basson di Sotto (Levico). L’episodio aveva scatenato polemiche ed aveva portato il leghista Maurizio Fugatti a farsi tante domande e fare domande a qualche amministratore. L’assessore Michele Dallapiccola aveva replicato che nel 2016 erano stati individuati un branco di lupi in Lessinia e una coppia in alta Val di Non.

Tanti lupi in Trentino

In Trentino sono stati avvistati tanti lupi. Lo aveva ammesso anche l’assessore Michele Dallapiccola, secondo cui singoli esemplari erano stati avvistati in zone come Valsugana, Folgaria, Vallarsa, Valli di Fiemme e Fassa, e Primiero.

La scorsa estate è stata connotata da numerose incursioni dei lupi contro il bestiame. I raid dei canidi avevano spinto molti pastori ad abbandonare con largo anticipo i pascoli in alta quota.

La Provincia ha speso 15.000 euro per i recinti elettrici, ma questi, secondo molti pastori, non sarebbero molto efficaci. I lupi scorrazzano sempre e mettono in pericolo le mandrie e le persone. Nel mese di luglio di quest’anno, i lupi avevano ucciso più di 50 pecore, a Passo Fedaia, causando gravi danni economici a un pastore.

‘Non ho mai visto una cosa del genere’

‘Non ho mai visto una cosa così; in quasi 50 anni che faccio il pastore qui, non ho mai visto una cosa del genere. Ho trovato delle pecore morte e altre ancora mezze vive e ogni notte sono preoccupato perché non so cosa potrà succedere al mattino…’, aveva detto, desolato, il proprietario del gregge assalito dai lupi, ai microfoni de ‘Il Trentino’.

I pastori del Trentino chiedono ai politici di ‘svegliarsi’ perché i lupi sono una minaccia seria. L’alpeggio potrebbe essere abbandonato definitivamente. Il rischio di raid è troppo alto.

Secondo il tabloid Dolomiten, la scorsa estate i lupi hanno sbranato 30 pecore sulla malga Kirchberg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.