Medici le negano pap test perché troppo giovane: Amber muore di tumore

By | 15 gennaio 2017

Una storia incredibile proveniente da Sunderland, in Inghilterra. La 21enne Amber Cliff voleva sottoporsi a un pap test per le sue continue emorragie intime. I medici, però, hanno rigettato la sua richiesta. Il motivo? Amber era troppo giovane. In Inghilterra, infatti, una donna può chiedere di sottoporsi a tale esame solo se ha compiuto 25 anni. Sembra che la ragazza avesse chiesto diverse volte di sottoporsi all’esame ma i medici si sono sempre opposti.

L’amara verità dopo la visita

loading...

I medici inglesi avrebbero dovuto permettere alla giovane Amber di effettuare il pap test. La ragazza, infatti, dopo 3 anni dai ripetuti dinieghi del personale sanitario britannico, si fece visitare da un medico privato e si trovò davanti a un’amara verità: aveva un tumore all’utero da qualche anno. La Cliff, nonostante le cure, è morta. La negligenza e l’imperizia dei dottori inglesi l’hanno stroncata. Se solo la ragazza si fosse sottoposta al pap test quando aveva 21 anni, forse si sarebbe salvata.

Le terapie non sono servite a nulla

La Cliff, prima di passare a miglior vita, conseguì la laurea e si sottopose a numerose sedute di radioterapia e chemioterapie. Le cure, però, sono state vane. L’episodio ha sollevato numerose polemiche nel Regno Unito. Il fratello di Amber ha promosso una campagna volta all’abbassamento dell’età minima per accedere al pap test.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *