Morti per oppiacei negli Usa: FBI arresta due italiani

By | 23 gennaio 2018

USA, FBI arresta Luca Sartini e Luigi Di PalmaDue italiani sarebbero stati individuati ed arrestati dalla FBI americana. Il motivo? Tramite una società, la coppia ha gestito varie cliniche statunitensi per il trattamento cronico. In realtà, in tali strutture sanitarie venivano spacciati oppiacei. Nessuno si era accorto di nulla. Tutti credevano che nelle cliniche venissero somministrati analgesici. Gli investigatori hanno scoperto che in quelle cliniche erano stati somministrati 12 milioni di dosi di ossimorfone, ossicodone, e morfina. Grazie a tali sostanze, Luca Sartini e Luigi Di Palma avrebbero generato un giro d’affari di 21 milioni di dollari.

Morti 700 pazienti

L’attività illecita di Sartini, 58enne di Capranica, e Di Palma, soprannominato ‘Jimmy’, ha causato la morte di 700 persone. Queste avevano assunto oppiacei somministrati nelle cliniche americane.

Sia Sartini che Di Palma sono stati arrestati dietro mandato dell’FBI. Il primo aveva vissuto per qualche anno a Miami e, l’anno scorso, era tornato a Capranica; il secondo, arrestato a Roma, era tornato in Italia da pochi mesi. Anche lui aveva vissuto per qualche anno in Florida.

FBI chiede estradizione di Sartini e Di Palma

La coppia di italiani deve rispondere di corruzione, traffico di stupefacenti, truffa e riciclaggio.

Gli investigatori americani si erano insospettiti per l’andirivieni di pazienti nelle cliniche gestite dagli italiani. Sarebbero stati organizzati addirittura dei viaggi in pullman verso le cliniche.

Il denaro intascato mediante lo spaccio di oppiacei sarebbe stato ‘ripulito’ mediante conti correnti bancari e aziende fittizie.

Sembra che l’FBI sia intenzionata a chiedere l’estradizione di Luigi Di Palma e Luca Sartini, ovvero i protagonisti dello scandalo ‘Pills Mills’, termine con cui si fa riferimento alla prescrizione di oppiacei in maniera inadeguata e senza alcun motivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.