Cronaca

Motociclismo, Luis Salom è morto: caduta fatale sul circuito di Barcellona-Catalogna

Medici non sono riusciti a salvarlo

Lutto nel mondo del motociclismo. Il pilota spagnolo di Moto2 Luis Salom è morto per un brutto incidente stradale durante la seconda sessione delle prove libere sul circuito di Barcellona-Catalogna. Lo spagnolo ha perso il controllo del mezzo quando stava per affrontare la curva dodici. La velocità del mezzo era elevata e lo schianto è stato forte. Salom è stato subito trasportato in ospedale ma i medici non sono stati in grado di salvargli la vita. Lo sportivo è deceduto oggi pomeriggio, poco prima delle 17. Poco dopo la caduta, è stata sventagliata la bandiera rossa e il pilota è stato immediatamente trasportato all’ospedale Universitario General de Catalunya.

L’esordio nel mondo delle due ruote che conta di Salom era avvenuto nel 2009, nella 125: conquistò la prima posizione 9 volte. Su 41 gare disputate in Moto2, invece, era arrivato sul podio tre volte. Un altro lutto rattrista il mondo del motociclismo. Negli ultimi anni, molti giovani piloti sono morti in pista, Marco Simoncelli uno su tutti. Il pilota italiano aveva solo 24 anni quando perse la vita in Malesia, sul circuito di Sepang. La morte di “Sic” sbigottì il mondo intero, non solo l’Italia. Il pilota di Cattolica era un vero talento delle due ruote, un ragazzo con uno straordinario talento. Marco perse il controllo della sua Honda e per cercare di restare in sella tagliò la strada ai suoi due colleghi Valentino Rossi e Colin Edwards, che lo presero in pieno. “Sic” perse la vita per le profonde ferite riportate al collo, alla testa e al petto.

Ottavo pilota spagnolo morto in 50 anni

Un altro motociclista spagnolo è morto in pista. Negli ultimi 50 anni sono morti 8 piloti spagnoli: l’anno scorso, ad esempio, ci hanno lasciato Bernat Martinez e Dani Rivas. Salom, come tutti gli altri piloti, aveva grandi ambizioni. Il giovane pilota era un grande ottimista che sognava di vincere, un giorno, il titolo mondiale. Stamane Luis aveva postato su Instagram una foto che lo ritraeva con una maglietta con su scritto “Un vincente è un sognatore che non si è arreso”. Splendida frase di Nelson Mandela.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.