Napoli, ambulanza ostacolata da auto in sosta vietata: muore 50enne

By | 30 dicembre 2014

Parcheggiare in sosta vietata può anche uccidere. Perché? Leggete questa storia.

Ieri, a Napoli, un 50enne è stato colpito da un infarto. Immediatamente i familiari hanno telefonato al 118 e l’ambulanza si è subito precipitata a casa dell’uomo. Peccato che, poco prima di giungere a destinazione, l’ambulanza sia stata ostacolata da diverse vetture parcheggiate in un punto dove è vietato sostare.

Il personale sanitario è arrivato in ritardo e non ha potuto fare altro che constatare la morte del 50enne. Se l’ambulanza non fosse stata frenata da quelle vetture in sosta vietata, forse l’uomo sarebbe ancora in vita. I parenti del 50enne sono infuriati.

Non è la prima volta che a Napoli e in altri grandi centri italiani i mezzi di soccorso sono ostacolati da vetture parcheggiate in sosta vietata.

Quella di posteggiare veicoli dove vige il divieto di sosta è un’abitudine sbagliata e deleteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.