Cronaca

Nicaragua e Costa Rica sferzate dall’uragano Otto

L’uragano Otto ha messo in ginocchio Nicaragua e Costa Rica. In quest’ultima nazione hanno perso la vita almeno 9 persone; i dispersi, invece, sono molti. Il numero delle vittime è destinato ad aggravarsi. Sembra che Otto abbia sferzato il Costa Rica per 16 ore; poi la sua intensità è calata nell’Oceano Pacifico.

3 giorni di lutto per l’avvento di Otto

Momenti di panico e disagio estremo in Nicaragua e Costa Rica. Il presidente di quest’ultimo Paese, Luis Guillermo Solis, ha proclamato 3 giorni di lutto nazionale per le numerose vittime del potente uragano Otto. In Nicaragua si sono registrati tanti danni ma non ci sarebbero vittime. Secondo le ultime informazioni, la tempesta Otto ha ucciso 9 persone in Costa Rica. Venerdì scorso 9.000 persone sono state costrette a correre nei rifugi per evitare di essere travolte dalla veemenza di Otto. Il National System of Civil Protection ha reso noto che a Panama l’uragano ha ucciso almeno 4 persone.

In Nicaragua la first lady e il vicepresidente Rosario Murillo hanno detto che 10.143 persone sono state evacuate da 69 comunità; comunque venerdì scorso di trovavano nei rifugi solo 597 persone. Il National Hurricane Center ha reso noto che giovedì scorso Otto ha colpito il Nicaragua; venerdì, invece, l’uragano si è indebolito.

‘L’uragano ci spaventa perché siamo esseri umani’

Juliana Rojas, una donna che vive in Nicaragua ha detto ai microfoni della CNN: ‘L’uragano ci spaventa perché siamo esseri umani, e non si può giocare con la natura’. L’allerta uragano ha riguardato diverse zone del Nicaragua e Costa Rica. Gli uragani, comunque, colpiscono tali Paesi del Centro America. In occasione di tempeste del genere si registrano numerose frane e inondazioni che, purtroppo, causano spesso morti e feriti.

La tempesta si è costantemente rafforzata e nel pomeriggio di martedì scorso è diventata il settimo uragano della stagione nel bacino Atlantico. Otto è il primo uragano che colpisce il Nicaragua dai tempi di Ida, nel 2009. La stagione degli uragani si conclude ufficialmente il 30 novembre.

Contestualmente all’arrivo di Otto, il Nicaragua è stato interessato da un terremoto di magnitudo 7.0. Il sisma ha sferzato precisamente El Salvador. Il presidente Daniel Ortega, vista la concomitanza dei due eventi, ha dichiarato lo stato di emergenza.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.