Nichi Vendola Diventa Padre con Pratica Utero in Affitto: Tobia Antonio Nato negli Usa

By | 28 febbraio 2016

Nichi Vendola Padre di Tobia Antonia: Bimbo Nato con Pratica Madre SurrogataIl leader di Sel, Nichi Vendola, è diventato papà grazie alla discussa tecnica dell’utero in affitto. Ovviamente, il politico e il compagno Eddy Testa si sono recati negli Usa per avere un figlio, visto che in Italia è vietato il ricorso a una madre surrogata

loading...

 

Il figlio di Eddy Testa e Nichi Vendola si chiama Tobia Antonio ed è nato in California. La madre naturale vive negli Usa ma è originaria dell’Indonesia, il padre naturale, invece, è lo stesso Testa, 38 anni. Vendola vedrà riconoscersi la paternità di Tobia Antonio in Canada, nazione di Eddy, ma non in Italia. Pare che il nome Antonio sia stato scelto per ossequiare Antonia, la madre di Vendola, morta recentemente, e il padre di Testa. La notizia ha fatto esultare amici e conoscenti del leader di Sel. Fabrizio Marrazzo (portavoce di Gay Center) ha detto:

“Facciamo gli auguri a Nichi Vendola e al suo compagno. Ora spero che la vicenda personale non venga strumentalizzata dalla destra. In Italia c’è bisogno di un dibattito maturo sui diritti dei bambini e dei genitori gay. Io, per esempio, e come tanti altri, vorrei avere il diritto di adottare un bambino. Credo che su questo, con i giusti toni, la politica dovrebbe confrontarsi, allargando le adozioni alle coppie gay, ai single e rendendola meno impossibile di quanto sia oggi per tutti”.

Vendola, gay dichiarato, è stato sempre un fervente sostenitore delle adozioni dei bimbi da parte delle coppie omosessuali. Adesso è diventato padre grazie alla tecnica dell’utero in affitto. E’ probabile che, adesso, il numero uno di Sel verrà attaccato per la scelta da tutti gli acerrimi nemici della pratica (molto dibattuta negli ultimi tempi) come il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Noi rispettiamo le scelte di chiunque, poiché nessuno ha il diritto di additare gli altri. Vogliamo solo chiudere questo articolo con una domanda. E’ normale per il leader di un partito che si è più volte autoproclamato “comunista” affidarsi a una pratica onerosa e capitalista per avere un figlio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *