Versa olio di tonno in mare, turista rimproverata da anziano sardo

By | 23 luglio 2017

Turista getta olio scatoletta di tonno in mare: rimproverata da anziano sardoUna turista si stava rilassando su una spiaggia sarda quando, improvvisamente, si è alzata, ha aperto una scatoletta di tonno ed ha gettato l’olio in mare. Poi, non paga, ha nascosto la scatoletta vuota sotto la sabbia. Un atteggiamento decisamente scorretto e incivile quello della donna che si trovava sulla spiaggia di Porto Pino, in provincia di Carbonia Iglesias, che ha fatto indignare molti bagnanti. Il più indispettito, però, è stato un anziano sardo che si è subito diretto verso la turista, dicendole: ‘La spiaggia è di tutti e deve avere rispetto di tutti… Cosa sta insegnando ai suoi figli? In Sardegna non ne vogliamo di gente come voi, andate in Burundi… e poi vogliono anche la spiaggia pulita e noi dobbiamo pulire anche per lei? Maleducata’. La strigliata dell’anziano sardo alla turista incivile è stata ripresa da Milena Porcu, che ha pubblicato il video su Facebook. La clip è diventato subito virale, incassando oltre 20.000 condivisioni. Quella scatoletta di tonno insabbiata e quell’olio in mare avevano fatto adirare, giustamente, tutti i bagnanti che si trovavano sull’incantevole arenile sardo.

Il video di Milena Porcu su Fb

Milena Porcu ha scritto su Facebook dopo aver pubblicato il filmato su Fb: ‘Ogni in spiaggia c’è stata una turista che ha vuotato l’olio del tonno nel nostro splendido mare ed ha sotterrato le scatolette nella sabbia. Un signore è stato attento e l’ha voluta umiliare. ‘Non ho potuto filmare il tutto perché è durato più di un’ora, ma al termine tutti i presenti in spiaggia si sono alzati con un grande applauso’. Le parole scritte da Milena sono quelle che, certamente, avrebbero voluto scrivere tutti i bagnanti che avevano assistito alla scena della turista incivile. Probabilmente quella donna che aveva deciso di trascorrere le vacanze in Sardegna non conosceva le più elementari regole di convivenza di rispetto dell’ambiente. La spiaggia e il mare sono di tutti e vanno rispettati, non lordati. La turista voleva preparare un’insalata ed aveva aperto una scatoletta di tonno; poi aveva gettato l’olio in mare. Un gesto senza dubbio deprecabile che ha generato la paternale dell’anziano sardo. La turista, con accento del Nord, è stata letteralmente travolta da parole che venivano dal cuore di un sardo doc, di un uomo nato e vissuto nella splendida isola italiana e che soffre se qualcuno, gratuitamente, sporca e danneggia le rive e il mare. Il filmato postato da Milena Porcu, anche lei sarda, non lascia spazio all’immaginazione. L’anziano redarguisce la turista e, alla fine, tutti lo supportano con gli applausi. La turista ha dovuto fare mea culpa. La prossima volta farà più attenzione in occasione della preparazione di insalate in spiaggia.

L’inciviltà di molti turisti

I turisti incivili, purtroppo, sono presenti in ogni città italiana e su ogni spiaggia italiana. Sono persone senza scrupoli che sporcano e insudiciano monumenti, mari, fiumi, laghi, spiagge, etc. come se nulla fosse. Di turisti incivili ce ne sono a bizzeffe anche anche a Roma. C’è chi mangia e poi getta tranquillamente cartacce per terra, come se nulla fosse, e chi espleta i bisogni fisiologici in giro. E’ questa la ragione per cui, recentemente, alla sindaca Raggi sono arrivate molte proposte per abbattere il degrado nella Capitale e rendere la ‘città eterna’ più decorosa. C’è chi, ad esempio, pensa di mettere tante panchine di legno davanti al Tevere, sulle banchine, in modo da permettere ai turisti di consumare i pasti in tranquillità, senza insudiciare la città. Ovviamente, vicino alle panchine di legno ci dovrebbero essere grossi recipienti per la spazzatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.