Ottantenne contromano sulla Firenze Mare: patente revocata

By | 20 agosto 2016

Patente revocata a una donna ottantenne che ha percorso contromano, con la sua auto, la Firenze Mare. Fortunatamente, l’azione non ha provocato incidenti. L’anziana era si era dapprima immessa sulla A1,  a Barberino del Mugello, ritrovandosi poi contromano sulla Firenze Mare.

Manovra rocambolesca per fermare ottantenne

Diversi automobilisti, alle 18 di ieri, hanno notato l’ottantenne contromano ed hanno subito chiamato la Polizia. Per fortuna, tutti andavano piano e sono riusciti ad evitare l’impatto. Subito la Stradale ha ordinato ad alcune pattuglie che si trovavano nei paraggi di dirigersi verso l’anziana e bloccarla. Alla fine, gli agenti della sottosezione di Montecatini Terme e il personale dell’azienda autostradale, mediante una manovra rocambolesca. sono riusciti a fermare la vettura guidata dall’anziana. I poliziotti sono stati abili, prima di bloccare la vettura della donna, ad avvertire gli automobilisti che procedevano in senso opposto. Nessun incidente e nessun ferito. Grande lavoro delle forze dell’ordine e del personale della società autostradale.

Ottantenne confusa

Gli agenti hanno riferito che l’ottantenne era confusa. Sul posto è arrivato un medico per soccorrerla. All’anziana è stata revocata la patente di guida; inoltre la Polizia le ha inflitto una multa di 4.000 euro. Ovviamente è stato disposto il fermo dell’auto. La donna dovrà attendere almeno 2 anni per sostenere l’esame necessario a conseguire la patente di guida.

Sfiorata la tragedia, dunque, sulle strade toscane. Quella signora poteva causare un dramma. Gli agenti l’hanno notata nei pressi dell’uscita San Donato e l’hanno accompagnata allo svincolo. L’anziana, 82 anni, non si era resa conto di procedere contromano e quando i poliziotti gliel’hanno detto è rimasta stupita. Grazie a segnalazioni lampeggianti e acustiche, i poliziotti sono riusciti ad allertare i conducenti delle vetture che procedevano in senso contrario, facendoli così rallentare.

Stavolta la persona che procedeva contromano non cercava Pokemon, era semplicemente anziana. Lo scorso 6 agosto, infatti, la Polizia ha notato una vettura che procedeva in senso contrario in viale Gori, a Firenze. All’interno c’erano due ragazzi che avevano in mano due smartphone. Uno di essi si giustificò dicendo: “Scusate, cercavo i Pokemon”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *