Pediatra Legnano arrestato: molestava minori

By | 15 luglio 2016

Il pediatra Alberto Floris D’Arcais è stato arrestato. L’accusa è pesante: molestie su minori. Il medico, primario di pediatria presso l’ospedale di Legnano, avrebbe assunto un comportamento aberrante durante le visite.

Pediatra faceva denudare piccole pazienti

Gli investigatori hanno accertato che Floris D’Arcais effettuava visite non proprio ortodosse, ovvero non proprio conformi a quelle che dovrebbe svolgere un pediatra corretto e rispettoso dei bimbo. Il primario di pediatria del nosocomio di Legnano è un orco che ha abusato di molti piccoli pazienti, quasi sempre bambine. Gli inquirenti hanno iniziato ad indagare dopo la segnalazione fatta da un altro medico. Le intercettazioni e le indagini parlano chiaro: il pediatra, durante le visite, faceva denudare le bimbe anche se non era necessario e toccava le loro parti ‘intime’ senza motivo. Numerose immagini confermano il comportamento nauseante del primario di pediatria di Legnano che, attualmente, è agli arresti domiciliari. Gli investigatori stanno valutando se sentire le piccole vittime dell’orco con il camice bianco.

Accusato di atti sessuali con minori

A svolgere le indagini, dirette dalla Procura di Busto Arsizio, sono stati i carabinieri di Legnano. Floris D’Arcais, 60 anni, è noto sia a Legnano che a Milano per la sua grande professionalità; nel campo della pediatria è un luminare. Col pretesto di svolgere visite accurate, il pediatra pedofilo faceva sempre svestire bimbe e ragazzine ed iniziava a toccarle. Il primario è accusato, ora, di atti sessuali con minori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *