Animali

Ecco perché non dovreste lasciare i cani leccare il vostro viso

Farsi leccare il viso dai cani sarebbe pericoloso: ecco perchéI cani solitamente dimostrano il loro affetto anche leccando il viso dei proprietari. Ebbene, sarebbe meglio non farsi leccare il viso dai cani perché è molto pericoloso. Nella saliva degli animali ci sono una miriade di batteri potenzialmente letali. Ad accendere un faro sulla questione è stato l’esperto John Oxford, professore di virologia e batteriologia presso la Queen Mary Mary University di Londra. Nella bocca e sul muso dei nostri amici a quattro zampe ci sarebbero tantissimi batteri. Oxford ha sottolineato che il problema non è solamente la saliva ma anche il muso dei cani, visto che tali animali passano oltre metà della loro vita a metterlo nei posti più strani e poco igienici. Ne deriva che la lista delle malattie potenzialmente pericolose che possono colpire l’uomo con le leccate dei cani è veramente lunga. Una delle patologie che il cane trasmette più velocemente con la saliva è la tigna, ovvero un’infezione simile alla micosi che colpisce la pelle. Si manifesta di solito con squame rossastre.

Leccate potrebbero anche uccidere

Chi si fa leccare il viso dai cani rischia di beccarsi gravi malattie, o addirittura la morte, secondo l’esperto inglese. Se in casa ci sono bimbi piccoli, poi, la situazione sarebbe ancora più preoccupante. I neonati, per il professor Oxford, sono ancora più vulnerabili degli adulti quindi se vengono leccati sul viso da cani corrono seriamente il pericolo di ammalarsi. La bocca del cane, per il professore britannico, è un focolaio di batteri da cui stare alla larga. L’esperto invita perciò la gente che possiede tali animali a fargli dimostrare affetto in altri modi.

In passato molti virologi ed esperti hanno invitato i proprietari di cani ad evitare di farsi leccare il viso a causa dei tanti batteri nella saliva degli animali a quattro zampe. Il primo a sollevare numerose polemiche in materia era stato il professore di medicina Neilanjan Nandi, secondo cui la lingua e la bocca degli animali sono dei ricettacoli di virus e batteri. Nandi aveva detto che le leccate sulle mani e sul viso rappresentano dei gesti con cui si trasmettono facilmente tante patologie, tra cui escherichia coli e salmonella.

Evitare che la lingua finisca sulle mucose

I cani, così come i gatti, annusano e leccano tante cose, quindi si può intuire che sulla lingua e sul muso finiscano tanti batteri. Il pericolo di trasmissione di malattie è potenziale, però, in quanto il contatto con la pelle umana non determina il passaggio istantaneo delle infezioni. Quello che, forse, l’esperto Oxford non ha rammentato è che la pelle umana rappresenta una barriera che difficilmente può essere superata da virus e batteri. Ci sarebbero gesti quotidiani decisamente più rischiosi delle leccate dei cani sul viso, come toccare le maniglie dei bagni pubblici o le spugne per pulire i piatti.

Il pericolo di trasmissione di malattie dai cani all’uomo si pone quando la lingua viene a contatto con le mucose, come quelle  della bocca, del naso e degli occhi. In tal caso, infatti, non c’è il contatto con la pelle che, come detto, è una vera corazza contro i batteri. Meglio evitare il contatto con le mucose, dunque, e lavarsi le mani spesso quando si hanno animali in casa.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.