Pistoia, aggredisce il padre dell’amico che muore: interrogato Alessio Bini

0
aggressione pistoia morto
Foto: Il Tirreno

Alessio Bini è stato interrogato nel carcere di Pistoia dove è detenuto con l’accusa di omicidio preterintenzionale. Il giovane 22 è stato arrestato in seguito alla morte di Flaviano Nocentini, il padre del suo amico.

Aggressione violenta a Pistoia

Bini e Nocentini hanno avuto una violenta lite che è degenerata. Il 22enne ha sferrato un calcio all’uomo che è caduto a terra e ha picchiato violentemente la testa. Il difensore del giovane, come riporta Toscana Media News, ha affermato che ha rilasciato dichiarazioni “in linea con la ricostruzione di un incidente”. Alessio Bini, ancora detenuto nel Santa Caterina in Brana, è affranto per quanto accaduto.

Autopsia sul corpo di Flaviano Nocentini

Nella giornata di ieri il consulente incaricato dalla Procura, ha svolto l’autopsia sul corpo del 59enne. Oltre al medico legale era presente il perito nominato dalla famiglia Bini. Tra gli accertamenti eseguiti anche la TAC. Dalle prime informazioni acquisite pare che non ci siano altre lesioni sul corpo della vittima ma saranno svolti altri esami per chiarire altri aspetti di questa vicenda.

Lite in Piazza Carnevale, cade e muore

Flaviano Nocentini aveva preso parte ad una lite in cui erano coinvolti il figlio e il suo amico Alessio Bini. Gli inquirenti stanno cercando di capire cosa sia successo in Piazza Carnevale anche se la dinamica è chiara.

Bini ha sferrato un calcio al padre dell’amico così forte da farlo sbattere a terra. I sanitari del 118 sono intervenuti e hanno constatato il decesso dell’uomo, per Nocentini non c’era più nulla da fare. Un gesto impulsivo quello di Alessio Bini che ha cercato di rianimare il 59enne.

Il giovane è volontario in un’associazione di pubblica assistenza dove ha conosciuto il figlio della vittima. Nocentini non era molto contento di questa amicizia, quando li ha visti insieme in Piazza è andato su tutte le furie.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.