Polmonite batterica stronca Mattia Rapetti, studente del liceo Galilei

By | 23 gennaio 2018

Caravaggio, studente liceo Galilei morto per una polmoniteUna polmonite batterica sarebbe alla base del decesso del 18enne Mattia Rapetti, di Caravaggio (Bergamo), ricoverato all’ospedale di Treviglio. Lo studente del liceo Galilei si era improvvisamente sentito male ed era stato trasportato al nosocomio di Treviglio. I medici avevano subito diagnosticato una violenta polmonite, sottoponendo il ragazzo alla terapia. Col passar delle ore, però, le condizioni di salute del 18enne sono peggiorate. Poi il decesso.

Mattia Rapetti: ragazzo allegro e carismatico

Mattia Rapetti è spirato nella notte tra sabato e domenica scorsa. Se n’è andato un ragazzo allegro, estroverso e solidale. Caravaggio è in lutto per l’improvvisa morte di Mattia. Tutta colpa di una polmonite. Il 18enne aveva inizialmente avvertito serie difficoltà respiratorie, poi il suo stato di salute è peggiorato, rendendosi necessario il ricovero all’ospedale. La morte è stata dovuta a un arresto cardiaco, conseguenza della polmonite.

loading...

Amava le lingue straniere

Al 18enne piacevano molto le lingue straniere, come racconta il suo insegnante, Filippo De Mariano: ‘Le lingue straniere erano decisamente il suo forte. Amava molto queste materie, anche se ci aveva confidato che una volta diplomato avrebbe continuato gli studi per diventare architetto. Affrontava tutto con il sorriso, aveva un gran carisma e sapeva tenere unita la classe con il suo modo di fare, sempre allegro, ironico ma anche molto schietto’.

Commosso e triste anche Lorenzo Aresi, vicepreside del liceo Galilei: ‘Siamo tutti senza parole per quanto è accaduto a Mattia, tutti gli studenti sono sconvolti. I compagni della quinta I sono venuti a scuola ma più che aver fatto lezione credo abbiano parlato tra di loro stringendosi nel ricordo dell’amico chiedendoci se fosse possibile rispettare un minuto di silenzio in memoria del giovane. Sicuramente ci organizzeremo per permettere agli studenti di dare l’ultimo saluto a Mattia’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *