Portiere indonesiano muore in campo, scontro fatale col compagno

By | 16 ottobre 2017

Indonesia, portiere muore in campoLutto nel mondo del calcio indonesiano. Il portiere Choirul Huda, militante nel team Persela Lamongan, è morto durante una partita a causa di un violento scontro col compagno di squadra. L’evento luttuoso è avvenuto ieri, domenica 16 ottobre 2017. L’estremo difensore 38enne stava cercando di prendere la palla, nel corso del match contro il Semen Padang, ma è stato travolto dal compagno Ramon Rodrigues e da un avversario. Choirul è stato subito trasportato in ospedale, dove però è deceduto. Un comunicato del nosocomio, pubblicato anche sul sito web di Persela, recita che Huda ha avuto ‘uno scontro traumatico’ che ha provocato un arresto cardiaco. Dai primi accertamenti sul cadavere è emerso che il portiere indonesiano ha ricevuto colpi forti alla mascella e al torace. Il suo cuore ha smesso di battere per un profondo trauma toracico, per un trauma al collo e uno alla testa. Immenso dolore in Indonesia, dove il portierone 38enne era quasi una star. L’estremo difensore vestiva la casacca del Persela dal 1999 ed aveva disputato oltre 500 partite. Il club lo ha omaggiato su Twitter, definendolo ‘la Reale Leggenda di Persela’.

Leggenda del calcio indonesiano

In Indonesia se n’è andata improvvisamente una vera e propria leggenda del calcio. Choirul Huda non era un portiere come tanti, era un mito e la morte certamente non lo cancellerà dalla memoria dei tifosi del Persela Lamongan e di tutti gli sportivi.

Dopo lo scontro in campo, lo sportivo è stato trasportato, invano, in ospedale. I medici hanno cercato di rianimarlo ma, alla fine, si sono dovuti rassegnare. Il 38enne non dava più segni di vita. Nonostante il luttuoso incidente in campo, la partita non è stata sospesa. A vincerla è stata il Persela 2-0. Choirul sarebbe stato felicissimo di tale risultato.

Se n’è andata un’autentica ‘bandiera’ del Persela Lamongan. Huda infatti aveva indossato sempre e solo la casacca di tale squadra. Pochi sportivi, nel mondo, hanno fatto lo stesso. Potremmo paragonare la carriera sportiva del compianto Choirul a quella di campioni, (dentro e fuori dai campi di calcio) del calibro di Francesco Totti e Paolo Maldini.

Il saluto commosso su Instagram

‘Grazie per il tuo costante attaccamento alla maglia’, si legge in un post pubblicato sull’account Instagram del Persela Lamongan.

Un portiere di calcio ha lasciato troppo presto questo mondo. Forse Choirul sognava di morire su un campo di calcio, tra i suoi compagni, con cui aveva disputato tante partite, con cui aveva gioito e pianto. Chissà?

All’inizio quello scontro non era sembrato spaventoso. Il portiere, però, aveva iniziato a stringersi con le mani la mascella e il capo. Poco dopo la morte in un ospedale di Sidorejo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *