Cronaca

Pozzuoli, gara di auto notturna: uomo investito e ucciso

Sabato scorso due ragazzi si sono sfidati ad una gara di auto, sono partiti dal centro storico di Pozzuoli, diretti a Via Napoli. Uno di loro ha ucciso e travolto un uomo di 62 anni che viaggiava in sella al suo scooter.

Gara di velocità, il video di Pozzuoli

Alfonso Campochiaro aveva 62 anni si recava a lavoro sul suo scooter come ogni notte. È stato travolto e ucciso da un’auto che correva a folle velocità. I Carabinieri della compagnia di Pozzuoli hanno ricostruito la dinamica dell’incidente e tratto in arresto un giovane di 21 anni per omicidio stradale. Gareggiava in auto contro un coetaneo quando ha causato l’incidente che è costato la vita al 62enne operatore ecologico. I militari hanno accertato che il ragazzo guidava la Fiat 500 del nonno a bordo della quale c’era la fidanzata. L’operatore ecologico è stato travolto frontalmente e per lui non c’è stato scampo. Era partito da Napoli, ed era diretto a Procida.

Ragazzo arrestato per omicidio stradale

Proseguendo nelle indagini i militari hanno scoperto anche l’identità dell’altro ragazzo che stava gareggiando con la Fiesta della madre, è stato denunciato per concorso in omicidio stradale. Dopo l’incidente, pur essendo rimasto sulla scena non ha proferito parola. L’investitore invece ha fornito una versione falsa ai Carabinieri e non ha parlato della gara di velocità. Dall’analisi dei video dei sistemi di videosorveglianza cittadina si vedono la Fiat 500 e la Fiesta che si inseguono per le vie del centro, anche quelle più strette e impervie e cercano di superarsi sul Lungomare, la Fiesta azzarda anche un sorpasso e rischia di scontrarsi con un’altra vettura. Dopo aver scampato il primo incidente è avvenuta la tragedia. Il Gip ha convalidato l’arresto e il 21enne è agli arresti domiciliari, il complice è in stato di libertà.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.