Prosecco fa marcire i denti: allarme dei dentisti britannici

By | 30 agosto 2017

Prosecco rischia di danneggiare i dentiUna notizia sconvolgente per tutti gli amanti del Prosecco. Il celebre vino spumante italiano potrebbe recare seri danni ai denti. I dentisti britannici hanno lanciato un allarme: il Prosecco, secondo loro, fa marcire i denti. Il motivo di tale effetto sarebbe l’elevato contenuto di zuccheri. Negli ultimi anni, anche in Gran Bretagna è aumentato il consumo di Prosecco, perché buono e meno costoso dello Champagne. Sarà pure buono ma, secondo gli odontoiatri inglesi rischia di compromettere il sorriso di chi lo beve. Il dentista Mervyn Druian, del London Centre for Cosmetic Dentistry, ha spiegato che le donne prediligono specialmente il Prosecco ma, rispetto al vino, tale spumante si sorseggia solitamente al di fuori dei pasti, quindi potrebbe far male seriamente ai denti. Si tratta di una bevanda molto acida e zuccherata. Qualche bicchiere non è pericoloso ma se si beve molto i rischi per i denti ci sono.

La presunta perdita dei denti

Il dottor Druian ha detto che bere molto Prosecco provoca la progressiva perdita dei denti. In poche parola, la dentatura inizia a marcire per colpa dello zucchero e dell’acidità. Condivide la visione del dentista Druian anche il collega Damien Walmsley, secondo cui la celebre bevanda alcolica italiana favorisce la sensibilità dei denti e l’erosione dello smalto. Alcol e zuccheri sono deleteri per la dentatura. Come tutte le bibite gassate, il Prosecco è molto dolce. L’acidità, poi, lo rende un vero dramma per i denti.

Tutti a comprare Prosecco in Gran Bretagna

L’allarme dei dentisti, nel Regno Unito, è arrivato dopo che centinaia di persone, lo scorso fine settimana, si sono messe in fila per accaparrarsi le bottiglie di Prosecco in vendita a 3,33 sterline cadauna. I britannici hanno acquistato molto Prosecco l’anno scorso: le vendite sono cresciute del 34%, complici anche i frequenti sconti previsti dai vari supermarket. A sottolineare la grande acidità del vino spumante italiano è stato anche il dottor Richard Coates, che raccomanda, per non rovinare lo smalto, di non lavare subito i denti dopo aver bevuto: ‘La soluzione principale è ricordarsi di non bere più di 2 bicchieri di Prosecco in qualsiasi situazione. Le persone dovrebbero aspettare qualche ora prima di lavarsi i denti, in modo da permettere allo smalto di indurirsi’.

loading...

La ricerca britannica invita a fare attenzione al vino spumante italiano per via dei presunti danni ai denti che potrebbe causare. Una ricerca che ha gelato i produttori di Prosecco, uno dei protagonisti dell’enogastronomia italiana. Si tratta di una bevanda molto amata in Gran Bretagna: l’anno scorso ne sono state vendute ben 86 milioni di bottiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *