Reggio Emilia: moldava ubriaca in bici provoca incidente

By | 11 agosto 2016

Una moldava 51enne aveva bevuto molto alcol e poi è salita sulla sua bici. Una scelta azzardata e, indubbiamente, pericolosa. La straniera ha infatti provocato un incidente che ha visto coinvolte 3 vetture. E’ successo ieri sera, alle 21,  a Reggio Emilia.

Straniera contromano su tangenziale Reggio Emilia

La straniera ubriaca ha imboccato con la sua bicicletta, contromano, la tangenziale di Reggio Emilia. L’azione sconsiderata ha provocato un incidente in cui è rimasta ferita una donna. 3 vetture, una Fiat Punto, una Kia e una Ford Fiesta, si sono scontrate. L’epilogo di questo episodio poteva essere veramente tragico; l’unica a riportare qualche ferita è stata la passeggera della Fiesta, che è stata trasportata immediatamente in ospedale. Secondo i medici guarirà in 7 giorni.

La Polizia municipale ha fermato la moldava che ha provocato l’incidente, sottoponendola poi all’alcoltest. Ebbene, è stato riscontrato nel suo sangue un tasso alcolemico superiore a 6 volte  il limite massimo stabilito dalla legge. La moldava è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza.

Quella moldava era così ubriaca, ieri, che non si era resa conto neanche di aver imboccato contromano la statale 722. Lei pedalava come se nulla fosse sulla corsia di sorpasso. A un certo punto è avvenuta la collisione tra le 3 vetture. A rimetterci è stata la passeggera della Fiesta, trasportata subito in ospedale perché ferita.

Incidente innescato dalla Punto

loading...

A innescare l’incidente, secondo i primi accertamenti, è stata la Punto, che ha tamponato la Kia facendola girare su stessa. La vettura coreana è andata poi a finire contro la Fiesta.

Gli agenti della Polizia municipale hanno chiuso subito la tangenziale nel tratto compreso tra le uscite di viale Morandi e via dell’Aeronautica. Dopo la rimozione dei mezzi, la situazione è tornata alla normalità. Il tratto interessato dall’incidente è stato chiuso per due ore. La moldava non ha riportato ferite e non ha provato neanche timore per l’accaduto, considerato l’ingente quantitativo di alcol che aveva nel sangue. Intanto la 51enne si è beccata una denuncia per guida in stato di ebbrezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *