Roberto Pruzzo depresso: “Ogni tanto penso al suicidio”

By | 4 dicembre 2014

Capita spesso anche ai grandi campioni di cadere in depressione. Lo sa bene Roberto Pruzzo, ex calciatore famoso che recentemente è finito nel tunnel della depressione.

E’ scioccante ciò che emerge dall’autobiografia del grande campione: “Le vittorie sono volate via, sono rimaste solo le sconfitte. Ogni tanto mi viene a trovare l’uomo nero e penso che sia giunto il momento di suicidarmi. Poi per fortuna arrivano gli amici“.

“Il calcio? Noioso, ma in realtà non mi è mai piaciuto. Mi sono dovuto appassionare per forza… Cosa mi resta della mia carriera da centravanti? I gol sbagliati e le sconfitte. Delle vittorie ho goduto poco, perché sono subito volate via. Le sconfitte no, sono rimaste qui. E ancora ci combatto. La retrocessione in B del Genoa causata anche da un mio rigore sbagliato e la finale di Coppa Campioni persa con il Liverpool (nonostante il mio gol…) ancora mi vengono a trovare ogni tanto”, ha aggiunto Pruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.