Roma, dirigente Rai si lancia dal terzo piano e muore

By | 26 ottobre 2016

Un altro dirigente Rai è morto suicida a Roma. Una 55enne, nelle ultime ore, si è lanciata dal terzo piano di un edificio in vicolo del Campanile, a Borgo Pio. Sul posto sono arrivati subito gli operatori del 118 che, però, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della dirigente Rai.

Matteo Orfini addolorato per la morte della dirigente Rai

E’ ignoto il motivo per cui la manager Rai ha deciso di farla finita. Diversi familiari hanno asserito che la donna era finita nel tunnel della depressione e, diverse volte, aveva fatto intuire di volersi suicidare. Alla fine è riuscita nel suo intento. Sul posto sono arrivati immediatamente anche i poliziotti, che hanno iniziato a compiere i primi accertamenti. Perché la manager Paola Martini ha deciso di farla finita? E’ incredulo anche il dem Matteo Orfini, ricordando una donna solerte e onesta. Il cadavere della donna, sul selciato, è stato notato lunedì scorso da alcune persone che stavano passeggiando. Subito sono stati avvisati i poliziotti e gli operatori del 118. Per Paola Martini, vicedirettrice del canale tematico Rai Ragazzi, però, non c’era più nulla da fare.

Paola Martini amava tanto la sua azienda

Gli investigatori non escludono nessuna ipotesi anche se, dopo aver sentito molti amici e familiari della cinquantenne, la pista del suicidio è quella più accreditata. Il commissario del Pd Matteo Orfini ha voluto subito ricordare la dirigente Rai su Facebook. L’esponente dem ha sottolineato che la Martini apprezzata tanto la sua azienda, a cui dedicava gran parte del suo tempo. Orfini conosceva bene la Martini, anche lei del Pd, con cui partecipò a moltissime conferenze e incontri. Matteo e Paola si conobbero alla sezione Mazzini del Pd.

Nel lungo post su Facebook, Matteo Orfini si chiede perché la sua cara amica e collega ha deciso di compiere un gesto così estremo, lasciando increduli e addolorati tutti i suoi i suoi familiari e amici. Paola Martini lascia 2 figli che amava moltissimo.

3 anni fa, nello stesso palazzo a Borgo Pio, si suicidò Paolo Petruccioli, vicedirettore della testata giornalistica regionale della Rai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *