Roma Juventus 3-1: Totti entra al 93′ e lascia il campo imbronciato

By | 15 maggio 2017

Roma Juventus 3-1, giallorossi in festa: Totti tristeLa Roma ha travolto la Juventus, allo Stadio Olimpico. Una partita impeccabile quella dei giallorossi. Roma Juventus 3-1. Questo è il risultato del match che si è giocato ieri sera nella Capitale. I giallorossi sono tornati così secondi in classifica e i bianconeri sono stati costretti a rinviare i festeggiamenti del sesto scudetto consecutivo. A siglare le reti della Roma sono stati De Rossi, El Shaarawy e Nainggolan. Il club capitolino ha saputo riprendersi perfettamente dopo il vantaggio iniziale della Juve, andata a segno con Lemina. E’ festa a Roma, anche se a molti non è sfuggito il volto imbronciato di Francesco Totti, entrato al 93′ e uscito senza toccare nemmeno una palla. Per lui è stato un Roma Juventus amaro, anche perché l’ultimo della sua carriera.

Roma Juventus 3-1: festa bianconera rimandata

La festa della Juventus è rimandata. I bianconeri esulteranno per il loro sesto scudetto tra qualche giorno, dopo il match contro il Crotone. La Roma ha ‘asfaltato’ la corazzata di Allegri ed ha conquistato i 3 punti nel suo stadio, a Roma, davanti ai suoi tifosi. Ieri i giocatori della Roma hanno risentito, dopo tanto tempo, il calore dei supporters. Una partita impeccabile quella di ieri sera allo Stadio Olimpico. Dopo il vantaggio della Juve, la Roma non si è demoralizzata ed ha continuato a giocare ai massimi livelli. Provvidenziale il pareggio di De Rossi; poi i gol, splendidi, di El Shaarawy e Nainggolan hanno ‘consegnato’ la vittoria alla squadra di Spalletti. Totti però è stato in panchina tutto il tempo; mister Spalletti ha pensato, ancora una volta, di farlo entrare a fine partita, al 93′. Il capitano della Roma non ha toccato palla e, al triplice fischio, si è subito recato negli spogliatoi, evitando i giornalisti. Dal suo sguardo emergeva tristezza.

Spalletti criticato su Twitter

La Roma ha battuto la Juventus. Un risultato straordinario che ha rovinato i piani juventini. Tutti i giocatori erano in visibilio eccetto uno, Francesco Totti, entrato ancora una volta troppo tardi. Nonostante gli applausi dei tifosi, in occasione della sua entrata in campo, Francesco non ha sorriso e quando è uscito si è diretto negli spogliatoi. Nessuno sguardo verso Spalletti. Il trionfo giallorosso viene festeggiato in queste ore anche sui social, ma su Twitter molti criticano Luciano Spalletti, reo, secondo loro, di aver sminuito nuovamente il numero 10 della Roma.

Totti, dopo Roma Juventus, avrebbe lasciato l’Olimpico sfruttando un’uscita secondaria per non rilasciare interviste ai giornalisti. Un ultimo Roma Juventus dal sapore amaro. Adesso la Roma pensa al Chievo e sogna di trovarsi a un punto dalla Juventus, almeno per una manciata di ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.