News

Roma, nozze gay: Marino non intende annullare trascrizioni

Niente da fare. Annullate le 16 nozze gay trascritte nella sala della Protomoteca il 18 ottobre scorso dal sindaco di Roma Ignazio Marino. Ieri il prefetto Giuseppe Pecoraro ha intimato al primo cittadino della Capitale “di provvedere agli adempimenti materiali” del decreto.

Il Campidoglio non ci sta. Non appena ha ricevuto il messaggio del prefetto, Marino ha subito diffuso un videomessaggio corredato dall’hashtag #RomaNonCancella per rammentare che Roma non ha la minima intenzione di annullare materialmente le trascrizioni delle 16 nozze.

“Abbiamo dato mandato ai nostri uffici di studiare le carte. Uno dei motivi che il prefetto indica è quello legato ad una legge nel nostro Paese che dice non devono essere trascritti matrimoni celebrati all’estero se questa trascrizione è pericolosa per l’ordine pubblico”, ha dichiarato Marino.

Il sindaco di Roma ha ricevuto anche l’endorsement del sindaco di New York Bill De Blasio, che ha postato un tweet: “Vai avanti, è una battaglia giusta”.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.