Roma soccombe tra i rifiuti e l’incuria dei potenti: foto shock

By | 1 gennaio 2018

Roma spazzatura TrastevereTra falsi proclami, chiacchiericci vari, comizi, ospitate televisive e radiofoniche, i cinquestelle non hanno saputo ancora fornire una risposta chiara e precisa ai romani, non hanno saputo soddisfare i veri bisogni dei romani, non hanno dimostrato, ancora, di curare adeguatamente la città. Non basta installare semafori intelligenti o tappare qualche buca. Roma ha problemi gravi, molto gravi, che nessuno ha mai risolto. Problemi che, sotto l’amministrazione targata Virginia Raggi, si sono ingigantiti. Uno dei nostri reporter, Marina Nasti, ha voluto trascorrere il primo giorno dell’anno, insieme a marito e figli, a Trastevere, uno dei più storici rioni di Roma. Trastevere è un rione splendido, incantevole, quasi fiabesco ma a quanto pare snobbato da gran parte delle persone che lavorano in Campidoglio. Basta farsi una passeggiata, in queste ore, nei vicoli del rione per farsi un’idea del degrado esistente.

Tra immondizia e bottiglie rotte

E’ possibile che nessun consigliere o assessore di Roma si rende conto di quello che sta diventando la Capitale d’Italia? Ah, già, la sindaca Raggi se n’è resa conto e ‘sgancia’ parte dei rifiuti all’Emilia Romagna, facendo fare così una ‘magra’ figura alla ‘città eterna’ e a tutti i romani.

Roma rifiuti Raggi

Non è bello, poi, amministrare una città ed addebitare le innumerevoli problematiche ai predecessori. I problemi ci sono e vanno risolti. Punto. I romani pretendono una città pulita, sicura e vivibile; invece Roma è diventata il regno del degrado e dell’inciviltà.

A Trastevere e in altri rioni capitolini c’è tanta spazzatura per le strade. Senza contare le bottiglie di vino e birra, spesso frantumate, che rappresentano dei veri pericoli per i pedoni e le auto.

Roma non merita tale trattamento

Quello che abbiamo visto oggi a Trastevere fa male, molto male. Roma e i romani non si meritano tutto questo. Centro e periferia si trovano in balia di un’amministrazione che evidentemente è in affanno.

In Campidoglio c’è gente che percepisce lauti compensi, ogni mese, e intanto Roma muore.

La speranza, comunque, è l’ultima a morire. Roma, nella storia, ha sempre dimostrato di avere uno spirito combattivo e tenace. Siamo certi che, prima o poi, riuscirà a ‘risorgere’.

Roma news rifiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.