Sale sul tetto insieme al fratello e cade nel vuoto

By | 17 gennaio 2018

Vento forte a Crotone: Giuseppe cade dal tetto e muoreGiornata da dimenticare, sul versante meteorologico, in Italia. Da Nord a Sud, il tempo è stato a dir poco inclemente. Tanta pioggia, vento e bonacce. Non sono mancati, purtroppo, i feriti; anzi, a Crotone è morta anche una persona. E’ stato il vento a causare la morte, in Calabria, di Giuseppe Talarico. Gli esperti del Centro Epson Meteo hanno riferito che le raffiche di vento, in certe zone della Penisola, hanno sfiorato i 200 km/h. Talarico, residente a Mesoraca (Crotone), era salito sul tetto per visionare le lesioni provocate dal vento impetuoso ma è caduto. Subito è stato trasportato all’ospedale di Catanzaro ma è deceduto lungo il tragitto.

Addio a Giuseppe

Il maltempo ha provocato un morto e vari feriti, oggi, in Italia. Il signor Talarico è morto e il fratello ha riportato varie ferite. Non è però in pericolo di vita.

Vento forte anche a Roma, dove una studentessa dello storico liceo ‘Virgilio’ è rimasta ferita. Una tegola le è caduta in testa. Sempre nella Capitale, è rimasto ferito un cingalese di 53 anni. Un ramo è caduto sulla sua vettura.

Secondo una prima ricostruzione, Giuseppe Talarico era salito sul tetto insieme al fratello per verificare i danni causati dal vento. Per cause attualmente ignote è caduto, riportando gravissime ferite.

In Calabria per la festa del nipote

Talarico lavorava in Svizzera ed era tornato in Calabria per partecipare alla festa di 18 anni del nipote. Vento fortissimo, oggi, nel Crotonese. Divelta una parte del tetto della casa del fratello di Giuseppe. Coscienti del fatto che qualche danno si era verificato, Giuseppe e il fratello avevano deciso di salire sul tetto per verificarne l’entità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.