‘Salvator Mundi’ di Leonardo da Vinci venduto per oltre 450 milioni di dollari: record assoluto

By | 16 novembre 2017

'Salvator Mundi' venduto a New YorkAsta record negli Usa. Un dipinto di Leonardo da Vinci, ‘Salvator Mundi’, è stato battuto presso la casa d’aste Christie’s per 450,3 milioni di dollari. Nessuna opera d’arte era stata venduta a una cifra così considerevole. Il ‘Salvator Mundi’ è l’unico dipinto di Leonardo ad appartenere un privato, nello specifico un ricco russo che lo comprò nel 2013 per 127,5 milioni di dollari. Il dipinto del maestro italiano fece parte originariamente della collezione di Carlo I d’Inghilterra. ‘Salvator Mundi’ opera più costosa di sempre. Il record era detenuto da ‘Interchange’, opera di Willem De Kooning, che un paio d’anni fa venne battuto per 300 milioni di dollari. Ieri notte, in una sala affollata della sede di Christie’s, al Rockefeller Center di New York, il ‘Salvator Mundi’ (realizzato da Leonardo da Vinci verso il 1500) è stato battuto per oltre 450 milioni di dollari. L’opera leonardesca segna dunque il record di tutti i tempi per un dipinto battuto in una casa d’aste. Nessuno ha mai pagato tanto per un’opera d’arte.

Banditore ha preteso il silenzio nella sala

Il ‘Salvator Mundi’ aveva un prezzo base d’asta alquanto elevato, quindi tutti si aspettavano che sarebbe stato venduto a una cifra rilevante. Tantissime le offerte nell’arco di 19 minuti. Tanti applausi e fischi nella sala di Christie’s quando il dipinto ha raggiunto i 200 milioni di dollari. Il banditore, Jussi Pylkkanen, è stato costretto ad invitare gli offerenti a fare silenzio.

Gli offerenti hanno duellato e la cifra ha continuato a salire: prima 240 milioni, poi 250, 255 e 260. Gli incrementi, a un certo punto si sono fatti più deboli. Rilanci di circa 2 milioni di dollari: 268 milioni di dollari, poi 270 milioni, finché non è stata raggiunta la ‘modica’ cifra di 284 milioni. Pylkkanen, a quel punto, ha detto: ‘Ancora due di voi nel gioco’. Erano rimaste solo due persone a gareggiare.

La vendita del ‘Salvator Mundi’ era vicina. L’offerta era arrivata a 286 milioni di dollari; poi un balzo a 300 milioni. ‘Lo pensavo – ha detto Pylkkanen – Noi aspetteremo. Momento storico in questa sala’. Tutti a ridere ed applaudire.

Le offerte, a un certo punto, erano tornate ad aumentare. Nessuno voleva rinunciare alla magnifica opera di Leonardo da Vinci.

Acquirente pagherà 50 milioni di tasse

350 milioni di dollari, poi 352 milioni. Pylkkanen ha bevuto un sorso d’acqua. Era indifferente. Gli offerenti non si fermavano. Alla fine un’offerta di 400 milioni di dollari. Opera aggiudicata. Il fortunato e ricco acquirente pagherà anche 50 milioni di dollari di tasse.

loading...

Christie’s aveva pubblicizzato l’opera leonardesca prima della vendita. Il ‘Salvator Mundi’ è stato il protagonista di un tour mondiale ed ha calamitato l’attenzione di oltre 25.000 persone.

Nei giorni antecedenti alla vendita, si era discusso molto sulla storia e sulle straordinarie condizioni dell’opera, nonché sulla sulla sua autenticità. C’è chi ritiene infatti che l’opera non fosse stata realizzata dall’artista italiano.

Yves Bouvier, ricco uomo svizzero acquistò il ‘Salvator Mundi’ per 80 milioni di dollari e poi lo vendette per 127,5 milioni di dollari al magnate russo Dmitrij E. Rybolovlev.

“‘Salvator Mundi’ è un dipinto della figura più iconica del mondo, realizzato dal più importante artista di tutti i tempi – ha detto l’esperto Loic Gouzer – Siamo estremamente soddisfatti del risultato da record per questo straordinario lavoro storico’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *