Sanremo, muore Carlo Cori, il “Vasco dell’est”: colpito da infarto

0
carlo cori morto infarto

Un nuovo lutto fa calare un velo di tristezza sul Festival di Sanremo. Dopo Giampiero Artegiani se ne va anche Carlo Cori, conosciuto da tutti come il Vasco dell’Est”. È stato stroncato da un infarto.

Indice articolo

Lutto a Sanremo

Il cantante Carlo Cori era molto conosciuto in Russia e nel Baltico, per questo motivo il rocker era stato soprannominato il “Vasco dell’Est”. Cori si trovava a Sanremo per registrare un evento musicale da lui organizzato “Cantando Sanremo for the World”. Carlo Cori, come raccontano i testimoni, si trovava al teatro “Federazione Operaia”, è uscito fuori per prendere una boccata d’aria e si è accasciato al suolo. È stato soccorso con massaggio cardiaco e defibrillatore, poi è stato trasportato dalla Croce Rossa all’ospedale Borea di Sanremo in gravissime condizioni, ma non ce l’ha fatta, il suo cuore ha smesso di battere.

Chi era Carlo Cori

Il padre di Carlo Cori, Ruggero, faceva parte del quartetto di Marino Marini e ha inciso il primo disco con Patrizia Fanfani. Nel 1983 ha ricevuto un Telegatto da Mike Buongiorno per premiare il successo dell’album “Innamorati” registrato in Svezia insieme ad alcuni dei musicisti di Phil Collins. Il brano di Carlo Cori, “Posto di blocco” è stato un vero e proprio successo internazionale e lo ha fatto conoscere all’estero. Cori era anche un grande fan di Vasco Rossi, il pezzo “Sognatori” è un tributo al rocker di Zocca. Per la serie “nemo profeta in patria”, Carlo Cori in Russia ha collaborato con le principali emittenti televisive e ha presentato il format “Figli delle stelle” in Lettonia (tra gli ospiti, Al Bano Carrisi, Franco Nero, Righeira, Sabrina Salerno, Irene Fornaciari e Alan Sorrenti).

Appassionato di rally

Carlo Cori non era solo un grande musicista, tra le sue passioni c’erano anche i Rolex che amava collezionare. La biografia ufficiale del “Vasco dell’est” riporta che adorava le auto americane, le Porsche, e le belle donne. Cori ha partecipato anche ai rally di Montecarlo e dell’Isola d’Elba, passando dai palchi internazionali alle strade impervie e polverose.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.