Trieste, neonata abbandonata in un giardino condominiale: la morte in ospedale

By | 7 maggio 2017

Trieste: la morte di una neonata abbandonata nel pomeriggioDomenica grigia a Trieste, dove è stata abbandonata una neonata. Il ritrovamento è avvenuto in un giardino condominiale alle 13.30. A scoprire la piccola è stata una signora che stava portando a passeggio i suoi cani, che subito ha avvisato il personale del 118. Gli operatori sanitari sono arrivati immediatamente ed hanno trasportato la neonata all’ospedale pediatrico Burlo Garofolo, dove ha lottato tra la vita e la morte per un po’ ma, alla fine, è spirata. La notizia dell’abbandono di una bimba si era diffuso anche su Facebook, dove molti triestini avevano espresso il loro sconcerto.

Neonata trasportata all’ospedale in gravi condizioni

Una giornata triste in Friuli. Qualcuno ha voluto disfarsi di una bimba venuta alla luce da poco tempo, senza preoccuparsi minimamente che l’abbandono avrebbe potuto costarle la vita. Effettivamente, come aveva sottolineato un bollettino medico, le condizioni della piccola erano gravissime. I medici del Burlo Garofolo hanno fatto il possibile per salvarla ma, alla fine, la neonata è deceduta.

Secondo le ultime informazioni, la lattante si trovava in una busta di plastica, su un cumulo di calcinacci. Sarebbero stati proprio i cani della signora triestina a scoprire il corpicino. Chi ha avuto il coraggio di abbandonare una bambina venuta alla luce da poco nel cortile del complesso condominiale triestino? Se lo stanno domandando tante persone in queste ore. La piccola era stata scoperta nel giardino alle 13.30. Il personale sanitario l’aveva subito trasportata al locale nosocomio pediatrico, dove lo staff di medici e infermieri ha fatto il possibile per salvarle la vita. Niente. La neonata è spirata alle 19.58. Gli agenti della Squadra mobile del capoluogo giuliano stanno indagando sulla vicenda drammatica.

Lo sconcerto di Maria Sandra Telesca

L’area dove è stata ritrovata la lattante, a quanto pare, è frequentata solitamente dalle persone che vivono nel complesso condominiale. Gli investigatori, attualmente, non escludono nessuna pista e cercano di svolgere gli accertamenti mantenendo una grande riservatezza. Maria Sandra Telesca, assessore alla Salute del Friuli Venezia Giulia, ha parlato di ‘fatto sconcertante’.

loading...

Quello dell’abbandono dei neonati è diventato un grave problema in Italia. Il caso, delle ultime ore, della piccola lasciata sola a se stessa in un giardino condominiale di Trieste non è, purtroppo, isolato. Un paio di anni fa, il presidente della Società italiana di neonatologia, Costantino Romagnoli, affermò che i dati relativi all’abbandono di neonati nel Belpaese sono sottostimati. Ogni anno vengono abbandonati molti bimbi da donne straniere ma anche italiane. Sono spesso il disagio sociale e il timore di perdere il lavoro a condurre le donne a disfarsi dei propri figli poco dopo averli messi al mondo.

Dietro all’abbandono di minorenni ci sono spesso vicende di abusi e minacce. E’ per questo che le donne straniere, ma anche italiane, dovrebbero essere munite di un maggior sostegno psicologico dei consultori familiari. Intanto neonati innocenti continuano a morire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *