Truffa al SSN, sei persone in manette: falsificavano autorizzazioni ASP

By | 15 dicembre 2014

Ci risiamo. Un’altra storia di frodi a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Comportamenti del genere, lo ricordiamo, sono gravemente lesivi per tutti noi e per lo Stato.

A Palermo 6 persone sono state messe in manette dai carabinieri perché accusate, a vario titolo, di reati pesanti come truffa aggravata al SSN e concorso in falso. Dall’inchiesta è emerso che gli arrestati lucravano illecitamente falsificando le autorizzazioni dell’ASP per la distribuzione in regime di convenzione, presso le farmacie e parafarmacie, di beni per celiaci e l’incontinenza.

Tra gli arrestati figurano Giuseppe Pepe, socio accomandatario della farmacia Trossarelli nella zona della Stazione centrale di Palermo; Gaetano Sirchia,titolare della farmacia Del Vespro di corso Tukory, Diego Genovese, titolare di una farmacia in corso Tukory; Andrea Lo Iacono, proprietario di una parafarmacia ubicata in via Carlo Pisacane.

Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state firmate dal gip Nicola Aiello. C’è il rischio che gli indagati inquinino le prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.