Esteri

Usa, Cassandra dice basta a sedute di chemio: giudici impongono terapia

La storia della 17enne Cassandra, ragazza americana malata di cancro, sta facendo il giro del mondo. La giovane ha deciso di dire basta alle sedute di chemio ma i giudici della Corte suprema del Connecticut, stato dove risiede, le hanno imposto di continuare i trattamenti.

I magistrati americani ritengono Cassandra “incapace di intendere e di volere”, dunque non sarebbe consapevole della sua decisione, indubbiamente delicata.

Cassandra ha scoperto di avere un terribile linfoma di Hodgking qualche mese fa. I medici sostengono che la 17enne, se si sottopone a sedute di chemio, ha l’84% di probabilità di restare in vita.

“La Corte ha autorizzato le strutture ospedaliere a prendere le necessarie decisioni mediche in vece della paziente”, recita la sentenza.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.