Animali

Vampiri esistono davvero? Pipistrello uccide brasiliano

Pipistrello vampiro uccide un agricoltore brasilianoMolte persone si sono domandate e si domandano se i vampiri esistono davvero. Ebbene, sembra che in una zona del Brasile la gente sia terrorizzata dai vampiri, o meglio da una specie di pipistrelli. Recentemente, un 46enne è morto a causa di un morso di pipistrello, a Paramirim. Il Daily Mail ha riportato finora diversi casi agghiaccianti di aggressioni di pipistrelli. Sembrerebbe dunque che i vampiri non siano solamente protagonisti di film horror. La realtà supera la fantasia. Lo sanno bene i parenti di Edivalson Francisco Souza, un agricoltore 46enne deceduto dopo essere stato morsicato da un grosso pipistrello.

Matheus Andrade morso tre volte dai pipistrelli

Il signor Souza stava mungendo una mucca, recentemente, quando all’improvviso un pipistrello gli ha sferrato un morso al piede. L’uomo è morto dopo qualche ora. Erano 13 anni che in Brasile non si registrava un caso di ‘rabbia umana’. Il decesso dell’agricoltore 46enne ha scosso gli abitanti di Paramirim, e non solo. Attualmente sono 40 i soggetti sottoposti a una terapia anti-rabbia, dovuta al precedente attacco di uno o più pipistrelli. Sembra che tali animali si nutrano essenzialmente del sangue degli uccelli. La continua deforestazione e l’aumento della popolazione hanno portato, però, i pipistrelli a nutrirsi anche di sangue umano. C’è chi ha raccontato di aver confuso i morsi per semplici lesioni. Matheus Andrade, residente a Paramirim, ha dichiarato: ‘Sono stato morsicato tre volte, due volte sulle dita dei piedi e una volta sul mio tallone, in due notti successive verso la metà di maggio’.

Paura anche a Salvador

Per reprimere l’ondata di pipistrelli pericolosi, le autorità sanitarie hanno pianificato un intervento massiccio di immunizzazione degli animali domestici. Quella che si è registrata negli ultimi tempi è la più grande ondata di attacchi nell’area brasiliana. Sabato scorso, molti agenti dell’autorità sanitari dello Stato di Bahia hanno perlustrato la zona per scoprire e uccidere i pipistrelli vampiri. Allerta anche a Salvador, la Capitale dello Stato, dove molte persone hanno paura delle frequenti incursioni delle creature volanti assetate di sangue umano. C’è chi racconta di essere stato terrorizzato più volte, di notte, dai grossi pipistrelli nell’ultimo trimestre.

Per quale motivo i pipistrelli, in Brasile, migrano verso le città? La risposta l’ha fornita Aroldo Carneiro, coordinatore dell’unità di sorveglianza della rabbia: ‘Crediamo che il fenomeno sia dovuto alla deforestazione e alla distruzione delle grotte’. Gli ematofagi, nelle città, non avendo bovini e cavalli a disposizione, tendono a mordere gatti e cani e, in loro assenza, gli uomini. La distruzione dell’habitat naturale dei pipistrelli vampiri, dunque, sarebbe il motivo principale dell’invasione dei centri urbani brasiliani da parte degli ematofagi.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.