Verona: romeno prende a martellate moglie e figli, poi si suicida

By | 23 dicembre 2014

Giornata di ordinaria follia a Isola della Scala, in provincia di Verona. Un 37enne di origine romene ha preso a martellate la moglie e i figli, di 9 e 16 anni, e successivamente si è tolto la vita.

La donna e il figlio più piccolo (quello di 9 anni) sono stati ricoverati in gravi condizioni presso l’ospedale di Borgo Trento. Il 16enne, invece, non è grave sebbene abbia riportato ferite su tutto il corpo.

I carabinieri sono subito accorsi nella casa del romeno, constatando che l’uomo si è ucciso recidendosi le vene dei polsi. La morte è stata quasi immediata. La tragedia è avvenuta in località Pellegrina di Isola della Scala. Non si conosce attualmente il movente del dramma. Vero è che non sono rare le tragedie prima e dopo le festività natalizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.