Vincere alle scommesse in maniera matematica, si può ma serve il capitale

By | 31 maggio 2016

Il dubbio che assale ogni scommettitore o aspirante tale è solo uno, si può vincere con le scommesse in maniera matematica, sistematica e dunque creare un profitto nel periodo che sia vincente? La risposta è si. Si può vincere in maniera matematica alle scommesse.

Vincere alle scommesse grazie al martingala

Il martingala o la martingala è un sistema antico e prelevato dal parente gioco della roulette. Stiamo parlando di un sistema metodico di gioco che punta a vincere matematicamente nel lungo periodo, infatti se noi apporremo come giocata il simbolo “infinito” avremo una vincita matematica. Il metodo di gioco consiste nello scommettere di pari passo e in correlazione coi risultati antecedenti alla puntata attuale, scommettendo appunto il doppio della cifra precedente.

Esempio: colleghiamoci al sito 10Bet e puntiamo 2 su un evento X supponiamo sia Milan – Inter esito 1 che paga 2,00 euro. In questo caso, puntando 2,00 unità su questa partita, incasseremo 4 se questa fosse vincente e perderemo per ovvi motivi 2 qualora l’Inter battesse o pareggiasse contro il Milan. Noi andremo avanti ad oltranza, infatti se il Milan vince, dopo giocheremo altre 2,00 unità su un’altra partita, altrimenti dovremo puntare 4,00 unità (il doppio di 2,00) su un altro pronostico da quota 2,00.

Perché è matematicamente vincente?

E’ matematicamente vincente perché la prossima partita punteremo su 10Bet 4,00 poi se perdente 8,00, poi 16,00, poi 32,00 e così via finchè non vinciamo e chiudiamo la serie in positivo. Non è possibile perdere, avendo un capitale infinito tecnicamente la nostra possibilità di vittoria è assicurata.

E’ tutt’oro quel che luccica?

loading...

Ebbene no, il sistema seppur molto forte e dalle basi matematiche insormontabili conterebbe comunque dei difetti. Infatti, se noi dovessimo affrontare una serie di perdite consecutive corposa, potremo essere costretti a giocare cifre non indifferenti.

Nell’esempio pratico, se la prima puntata fosse 2,00 euro, e noi per 10 volte consecutive avremo perso, avremo perso una cifra che è pari a 2 alla 10, ovvero 1024 euro che non è proprio una cifretta.

Sempre nell’esempio sopra, dovremo affrontare l’11° puntata con una cifra di 2 alla 11esima e in soldoni è ben 2048 euro di investimento, che vi ricordo, se vincente, avrà come finalità sempre, unica e comune quella di aver vinto solo 2 euro.

Infatti questo sistema, seppur molto buono, ha questo baco, questo limite che non è certo poco differente, ovvero bisogna avere un capitale infinito, altrimenti potrebbe essere un bagno di sangue per le nostre tasche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *