News

Visita oculistica? Basta un iPhone per effettuarla

Visita oculistica? ci pensa iPhone

Visita oculistica
Se vi occorre una visita oculistica basta avere a disposizione un iPhone e la Smart Vision Labs, una start-up di New York, permetterà a tutti, ma soprattutto alle persone nei paesi in via di sviluppo di misurare la vista e poter intervenire in modo efficace.

L’organizzazione Mondiale della Sanità stima che 246 milioni di persone hanno problemi di vista, davvero una bella cifra.. Di questi 246 milioni di persone, circa il 90% vive nei paesi sottosviluppati o con basso reddito, senza un buon accesso alle cure mediche o alle costose macchine necessarie per effetuare le diagnosi.

Per risolvere questo problema la Smart Vision Labs ha unito due strumenti solitamente utilizzati per effettuare gli esami della vista e li ha fusi in un unico dispositivo economico e portatile. Il primo strumento, un autorifrattore, serve a calcolare se qualcuno è miope o astigmatico misurando le dimensioni e la forma dell’occhio e della pupilla. Il secondo, un aberrometro, cerca le eventuali distorsioni che si verificano nel modo in cui l’occhio riflette la luce, questi particolari sono indizi di determinati problemi di vista, come la visione doppia.

L’apparecchiatura per queste analisi costa migliaia di dollari, ma la Smart Vision Labs ha appena realizzato un piccolo dispositivo portatile che si collega ad iPhone e sfrutta l’obiettivo montato sullo smartphone per eseguire tutte le analisi che di solito si effettuano durante una visita oculistica.
Al dispositivo montato sull’iPhone basterà pendere poche immagini dei nostri occhi per ed il software annesso stimerà i nostri problemi alla vista, se ne abbiamo qualcuno. Scopo dell Smart Vision Labs è quello di vendere al costo più basso possibile la loro rivoluzionaria idea nei paesi in via di sviluppo..

“Chiunque può usarlo”, dice Yaopeng Zhou, uno dei co-fondatori dell’azienda, che ha presentato il dispositivo questa settimana al Vision Expo di Las Vegas. “Vediamo questo come un ottimo modo per cambiare il modo di effettuare la visita oculistica”.

All’inizio di quest’anno, lo Smart Vision Labs ha già avviato il suo progetto, inviando alcuni prototipi ad Haiti e in Guatemala attraverso l’organizzazione non-profit Volunteer Optometric Services to Humanity.

Ma la battaglia per curare i problemi alla vista è solo all’inizio, a che serve infatti una visita oculistica che certifichi l’utilizzo degli occhiali quando questi non sono disponibili o il paziente non ha la possibilità di acquistarli? E’ quello che ha detto Joshua Silver del Centro per Vision in via di sviluppo a Oxford, Regno Unito.
Attualmente si sta cercando di progettare degli occhiali a basso costo, per risolvere il problema dei prezzi, ma la strada è molto lunga.
Le persone che hanno avuto la possibilità di utilizzare il dispositivo annesso all’iPhone sono rimaste molto colpite: “E ‘stato molto utile avere la tecnologia a nostra disposizione ad Haiti”. Così si è epsressa Elizabeth Groetken, un optometrista da Le Mars, Iowa. “Posso vedere il vantaggio di questo strumento in paesi in cui la cura degli occhi non è facilmente disponibile.”

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.