Zecche assediano ufficio Polfer della stazione di Bologna: l’allarme del Siulp

By | 7 dicembre 2017

Le zecche assediano l’ufficio Polfer della stazione centrale di Bologna. Anche questo è Italia. A denunciarlo è il Siulp (sindacato lavoratori Polizia) mediante una nota diffusa nelle ultime ore. Il sindacato ha reso noto che ‘sulle chat del settore operativo di Bologna centrale hanno cominciato a girare fotografie che ritraevano la presenza di numerosi parassiti presenti all’interno della cella di sicurezza e della sala dove sostano le persone fermate o accompagnate’. Il Siulp crede che gli uffici siano stati assediati da tantissimi parassiti, zecche soprattutto. Nei locali vi sono persone in stato di arresto ed agenti che li controllano.

Zecche nascoste nelle coperte di lana

L’ufficio Polfer della stazione ferroviaria di Bologna è pieno di zecche. I parassiti si sarebbero nascosti nelle coperte di lana che vengono date ai soggetti fermati.

Il Siulp dice che quelle coperte dovrebbero essere cambiate più spesso e i locali dovrebbero essere sottoposti frequentemente a disinfestazioni. Solo in questo modo si possono garantire salubrità e igiene nei locali.

‘Non osiamo neanche immaginare da quanto tempo ciò (il cambio delle coperte, ndr) ma tenuto conto che una vera e propria infestazione parassitaria ha trovato ospitalità tra le coperte’, ha spiegato il sindacato degli agenti, che lamenta anche altre criticità, come la presenza di un solo bagno per il personale e le pessime condizioni dei luoghi di lavoro.

Bisogna disinfestare i locali

Bisogna assolutamente disinfestare l’ufficio Polfer della stazione centrale di Bologna perché le zecche sono parassiti pericolosi.

Le zecche possono trasmettere all’uomo patologie pericolose, come la malattia di Lyme e la rickettsiosi, curabili comunque con particolari antibiotici. Le diverse specie di zecca attaccano specialmente in primavera e in estate. Proprio in tali stagioni, infatti, si registra un boom di ricoveri ospedalieri per punture di zecche.

Una delle peggiori patologie che le zecche possono trasmettere all’uomo è la malattia di Lyme, che generalmente si manifesta con febbre alta, spossatezza e tremori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *