News

Calabria, scossa di terremoto 4.2. Paura anche a Messina

Scossa di terremoto in Calabria avvertita molto forte dalla popolazione. Paura anche nel messinese. Non si registrano danni a persone o cose.

La scossa di terremoto con magnitudo 4.2

La scossa di terremoto è stata registrata dall’istituto di geofisica e vulcanologia alle ore 07.24 nella costa occidentale della Calabria. La magnitudo segnata dall’INGV è di 4.2 e la profondità dell’evento sismico è di appena 11 chilometri.

La scossa di terremoto è stata ben avvertita su tutte le provincie di Reggio Calabria e più nello specifico nelle zone di Calabra, Palmi, Seminara, Bagnara e Scilla, che distano più o meno tutta ad una distanza di 20 chilometri dal punto dell’epicentro.

Paura tra i cittadini che hanno avuto sicuramente un brusco risveglio a causa della forte scossa di terremoto. Stando alle prime testimonianze la scossa non ha avuto una lunga durata, ma è stata molto intensa.

A seguito della scossa di terremoto, la Rete Ferroviaria Italiana spa, del gruppo Ferrovie dello Stato ha reso noto, attraverso una nota ufficiale, che le linee ferroviarie fra Mileto e Reggio Calabria sono state sospese per consentire ai tecnici di verificare lo stato della rete ferroviaria.

Si monitora costantemente la situazione

La scossa di terremoto ha fatto salire l’allerta nelle varie provincie calabresi e come dichiarato a Il Messaggero da Bruno Soccorsa, vicesindaco di Palmi, si è costantemente in contatto con la protezione civile e si valuta una eventuale chiusura delle scuole.

La scossa si è avvertita anche nel messinese, che dista appena 26 chilometri dal luogo dell’epicentro. Nei giorni scorsi, nella zona dello Stretto di Messina altre scosse di terremoto si sono registrate nelle giornate del 26 e 27 settembre e la magnitudo oscillava tra 2.4 e 2.7.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.