Chewing gum allo xilitolo per evitare la carie

By | 3 novembre 2017

Gomme da masticare allo xilitolo per combattere la carieSono ormai diversi anni che sugli scaffali dei supermarket e delle farmacie si trovano i chewing gum allo xilitolo. Medici e odontoiatri hanno sempre consigliato di masticare tali gomme perché aiuterebbero ad evitare la carie. E’ vero? Sembra proprio di sì. La carie dentale, una delle patologie croniche che affliggono maggiormente l’umanità, è da sempre oggetto di numerosi studi. Per combattere la carie, la regola numero uno è la prevenzione, ma non sempre basta. Negli ultimi anni, anche l’odontoiatria ha fatto progressi ed oggi trattare una carie dentale è un gioco da ragazzi, anche se per il paziente ha un costo. Una delle sostanze su cui medici e dentisti si sono soffermati è lo xilitolo. Sembra che tale composto possa allontanare seriamente la carie, invertendo altresì il processo di carie precoce. Ne deriva che le gomme da masticare allo xilitolo rappresentano delle vere ‘amiche’ contro la carie. Lo xilitolo è un carboidrato bianco noto da circa un secolo ma solo negli ultimi 40 anni è stato al centro di numerosi studi, orientati a verificare i suoi effetti sulla carie dentale.

Le virtù dello xilitolo

Masticare chewing gum allo xilitolo per non essere sferzati dalla carie. Non tutte le gomme da masticare fanno bene ai denti ma solo quelle contenenti lo xilitolo, sostanza presente nella frutta, nella verdura e nelle bacche ma che viene anche prodotta artificialmente attraverso alcune piante ricche di xilani, come faggio e betulla.

La Fda americana e l’Accademia americana di odontoiatria pediatrica hanno riconosciuto lo xilitolo come un dolcificante naturale e per questo è stato usato per preparare diversi alimenti.

Le virtù dello xilitolo vennero già scoperte in Finlandia nel lontano 1970. Un gruppo di studiosi di Turku accertò la sua efficacia nel ridurre la placca dentale.

Giovani e adulti di oggi, rispetto a quelli di tanti anni fa, consumano quantità maggiori di zucchero. Ciò ha determinato un incremento di varie patologie zucchero-correlate, diabete mellito in primis. Chiaramente, l’abuso di zucchero comporta un forte aumento anche di casi di carie dentale. E’ questa la ragione per cui medici e dentisti, da anni, premono per la sostituzione dello zucchero con i dolcificanti, magari naturali come la stevia.

Con i dolcificanti naturali, insomma, si eviterebbero problemi di peso e carie dentali.

Masticare chewing gum allo xilitolo per almeno 20 minuti

Il principale strumento con cui oggi si assume lo xilitolo è proprio la gomma da masticare. Sembra che tale sostanza favorisca la remineralizzazione della dentatura. I dentisti consigliano di masticare un chewing gum con xilitolo per 20 minuti dopo ogni pasto.

L’odontoiatra Laura Strohmenger, operante presso l’università Statale di Milano, ha presentato ad Oslo un’interessante studio sul rapporto tra xilitolo e carie. La dottoressa ha affermato che le gomme da masticare allo  xilitolo riducono molto il rischio di carie sia nei piccoli che negli adulti. Il risultato interessante è arrivato dopo un attento monitoraggio di due gruppi di volontari, uno composto da persone che masticavano chewing gum senza xilitolo, l’altro da soggetti che masticavano gomme con lo xilitolo.

‘I risultati mostrano che lo xilitolo ha un effetto di inibizione delle cause della carie; questo effetto si manifesta anche a bassi dosaggi e persiste anche nel periodo seguente la masticazione di gomme con xilitolo’, ha chiosato l’odontoiatra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *