News

Ebola, medico tornato da Sierra Leone messo in quarantena: era necessario?

Sebbene i suoi sintomi non siano quelli tipici del temibile virus Ebola, il medico tornato dalla Sierra Leone, dopo essere stato a stretto contatto con persone affette dalla febbre emorragica, verrà messo in quarantena. Il medico vive a Quart, piccolo paese poco distante da Aosta, e negli ultimi tempi ha fornito il suo aiuto a un ospedale a pochi chilometri da Freetown.

In verità la quarantena non sarebbe stata necessaria, visto che il medico avrebbe sempre adottato le necessarie cautele ogni volta che veniva a contatto con le persone affette da febbre emorragica, osservando altresì tutti i protocolli di sicurezza stabiliti dalla comunità internazionale. Altrimenti, il suo ritorno in Italia non sarebbe neanche avvenuto con un aereo di linea.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.