Gusto del gelato più buono al mondo è italiano: un pistacchio esclusivo

By | 11 settembre 2017

Gelato, gusto pistacchio italiano più buono del pianetaNon poteva essere altrimenti. Il gusto del gelato più buono al mondo è italiano. Domenica scorsa, a Rimini, c’è stata la finale del Gelato World Tour ed il primo premio è andato al pistacchio della gelateria Crispini di Spoleto, creato da Alessandro Crispini. Il mastro gelataio umbro ha realizzato tale prelibatezza usando due tipi di pistacchi di Bronte e uno della provincia di Agrigento. Alessandro Crispini, dopo la vittoria, ha dichiarato: ‘Il pistacchio può essere ritenuto da molti un gusto banale ma attraverso lo studio approfondito delle materie prime ho creato qualcosa di solo apparentemente semplice ma in realtà molto complesso. Le 3 varietà di pistacchio sono tostate per 24 ore, poi scottate con zucchero e bacche di vaniglia del Madagascar. Sono onorato che sia stato apprezzato’. Seconda posizione per Guido e Luca De Rocco, padre e figlio italiani ma residenti in Germania, che hanno creato il ‘Tributo alla Serenissima’, un gusto particolare dedicato al Veneto, la loro regione. In terza posizione, invece, c’è la colombiana Daniela Lince Ledesma di Medellin, che ha ideato il gusto ‘Amor-Acuyà’, un mix di panna, frutto della passione e cioccolato colombiano.

Pistacchi siciliani e genio italiano

Grazie ai pistacchi siciliani e al suo estro, Alessandro Crispini è riuscito ad aggiudicarsi il primo premio del Gelato World Tour. Un gusto spettacolare quello che ha creato, da far leccare i baffi anche ai nemici degli ice-cream. Alessandro, per accentuare il gusto del suo gelato, avrebbe usato anche il noto sale di Cervia. La pioggia di domenica scorsa non ha fatto desistere la gente. Alla finale hanno assistito circa 50.000 persone. Un evento importante che ha un solo protagonista: il gelato. Pensate che in un laboratorio sono stati prodotti, nell’arco di 3 giorni, ben 2.500 kg di gelato fresco.

Alessandro Crispini, veramente emozionato quando ha saputo di aver vinto, ha detto che non si sarebbe mai aspettato di trionfare. Il primo premio lo ha dedicato alla sua compagna, che aspetta un bebè. La giuria era formata da 47 persone, tra cui chef, giornalisti e mastri gelatai.

Italia: patria del gelato moderno

loading...

Una bella soddisfazione per l’Italia, considerata ‘madre’ del gelato moderno. C’è chi ritiene che tale alimento venne creato a Firenze dall’architetto Bernardo Buontalenti; altri suppongono che il gelato sia nato in Sicilia e poi trapiantato in Francia. Una curiosità: il Mottarello, ovvero il primo gelato industriale con stecco, venne creato in Italia nel 1948. Sempre nel Bel Paese, negli anni ’50, venne ideato il primo cono, ovvero il Cornetto. Il barattolino, cioè la vaschetta contenente gelato, venne commercializzata negli anni ’70, quando iniziarono a diffondersi i primi freezer domestici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *