News

Il periodo terribile di Samuele Bersani: rimasto senza voce

Ha vissuto brutti momenti, recentemente, ma è tutto passato. Samuele Bersani è pronto ad entusiasmare nuovamente i suoi fan. Si partirà con la tournée ‘La fortuna che abbiamo’, con cui il cantautore riminese festeggerà i 25 anni di carriera. Nel corso di un’intervista al Corriere della Sera, Bersani ha rivelato che, una mattina, al risveglio, si era ritrovato senza voce. Una paura incredibile e l’ipotesi di una carriera finita prematuramente.

Samuele Bersani pensava che non potesse più cantare

Samuele Bersani credeva che fosse tutto finito, che dovesse abbandonare il mondo della musica. Soffermandosi sui problemi di voce che ha avuto fino a poco tempo fa, Samuele ha detto: ‘Finalmente posso tornare a cantare, a fare il mio mestiere, quello che sognavo da bambino, e che per un anno ho pensato di non fare più’. L’artista ha sottolineato di essere svegliato, un giorno, afono. Si trattava di un serio problema. Il reflusso di cui l’artista soffre ha danneggiato una corda vocale. Bersani ha dovuto trascorrere 60 giorni in silenzio, poi, con l’aiuto di un logopedista, ha imparato nuovamente a parlare e cantare.

‘Devo stare attento a fumo e pomodori’

La paura è passata per Samuele Bersani, ma adesso deve riguardarsi: ‘Devo stare attento a fumo e pomodori’. Il cantautore di ‘En e Xanax’ non è una persona che molla e, alla fine, è ritornato a vedere il sole. La brutta esperienza gli ha insegnato qualcosa: ‘Con un utilizzo più consapevole della respirazione diaframmatica sento anche qualche sfumatura in più’.

I fan, finalmente, hanno appreso il motivo per cui il loro idolo si era assentato dalla scena musicale per un anno. Una corda vocale di Samuele Bersani è stata danneggiata dal reflusso. Per poco l’artista non ha dovuto dire addio alla sua più grande passione, che rappresenta anche il suo mestiere: la musica.

A dare il titolo al nuovo tour di Samuele è proprio ‘La fortuna che abbiamo’, un singolo stupendo, come tutte le ballate dell’artista romagnolo, del resto. Bersani è indubbiamente uno degli eredi del grande Lucio Dalla.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.