Lenti a contatto come occhiali da sole: si oscurano al sole

By | 12 aprile 2018

lenti-a-contatto-fda-occhiali-da-soleQuando c’è tanto sole, anche chi porta le lenti a contatto è costretto a mettersi gli occhiali da sole. In futuro questo non avverrà più perché le lenti a contatto fungeranno anche da occhiali da sole. E’ arrivato l’ok della Food and Drug Administration americane alle prime lenti a contatto che si oscurano al sole. Alla base delle innovative ‘lentine’ c’è un additivo. La notizia è stata comunicata dalla stessa agenzia americana mediante il suo sito web.

Stessa tecnologia degli occhiali da sole

Le nuove lenti a contatto che diventano occhiali da sole sono morbide e possono essere usate da tutti quelli che soffrono di presbiopia, miopia e astigmatismo. Malvina Eydelman, membro dell’Fda, ha detto: ‘E’ il primo tipo di lente a contatto che usa la stessa tecnologia degli occhiali da vista che si scuriscono automaticamente al sole’.

Il meccanismo alla base delle avveniristiche lenti a contatto è quello degli occhiali da sole. C’è un additivo fotocromatico che adegua la
quantità di luce visibile filtrata nell’occhio a seconda del fascio di luce ultravioletta a cui è sottoposto. Le lenti a contatto diventano quindi scure alla luce del sole e tornano al loro colore quando la luce è normale.

loading...

L’agenzia americana ha autorizzato le lenti a contatto come occhiali da sole dopo trial su 24 pazienti. Non sono mai emerse problematich durante i test. Le ‘lentine’ non si differenziano da quelle tradizionali per quanto concerne l’utilizzo. Chi ha infezioni agli occhi o alle palpebre, ad esempio, non dovrebbe metterle; così come chi ha lesioni alla cornea o l’occhio secco. Gli esperti consigliano di non dormire con tali lenti negli occhi.

Come togliere le lenti a contatto morbide

C’è chi non lascerebbe mai i propri occhiali e chi si trova meglio con le lenti a contatto. Indossare lenti a contatto però richiede più sacrifici. Le ‘lentine’ vanno disinfettate prima e dopo l’utilizzo e spesso non è così semplice, specialmente per i neofiti, inserirle negli occhi e toglierle.

In genere tendono a restare bloccate negli occhi le lenti a contatto morbide. Il primo step per rimuoverle senza problemi e rischi è lavarsi bene le mani. Poi bisogna individuare la posizione della lente: se ad esempio è stata dimenticata nell’occhio durante la notte si dovrebbe trovare al centro.

Nel caso in cui una lente a contatto resti ‘intrappolata’ nell’occhio, basta lavare quest’ultimo con una soluzione multiuso, soluzione soluzione fisiologica sterile o lacrime artificiali. Poi bisogna chiudere l’occhio e massaggiare la palpebra finché non si avverte il distacco della lente a contatto.

Se la ‘lentina’ non si stacca bisogna ripetere ancora una volta l’operazione, magari sbattendo diverse volte le palpebre per favorire il distacco della lente a contatto. Tali problemi, comunque, si riscontrano all’inizio, quando non si conosce ancora bene il mondo delle lenti a contatto.

C’è chi teme che la ‘lentina’ possa perdersi dietro l’occhio. Ciò è impossibile. E’ possibile invece che per rimuoverla occorrano anche 20 minuti, o più. Quando si percepisce il distacco della lente a contatto, bisogna rimuoverla e lubrificarla.

Anche le lenti a contatto che fungono da occhiali da sole sono morbide. Per evitare occhi arrossati o fastidi vari non si devono indossare per molto tempo. In caso di irritazione persistente, consultare immediatamente un oculista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *