Eventi

Il libro dei bambini fuori famiglia

Saranno presentate a Torino le testimonianze dei minori in affidamento familiare e dei loro genitori 

«Forse qualcuno ancora non sa che tra pochi giorni riceverà una notizia che attende da tempo. Qualcosa che gli farà tremare le ginocchia, che gli riempirà gli occhi di lacrime, che gli farà battere il cuore all’impazzata. Tra pochi giorni io conoscerò i nuovi genitori del meraviglioso bimbo che è stato con noi per un anno. Spero che possa nascere un bel rapporto con loro. Con questi ladri determinati e spietati, che porteranno via un pezzo del mio cuore», racconta Daniele.

Sabato 11 giugno al Sermig di Torino (Piazza Borgo Dora, 61) verrà presentato il libro che raccoglie le testimonianze delle famiglie che in città accolgono bambini in affidamento familiare: 39 storie sono raccontate o disegnate direttamente dai bambini, figli naturali oppure in affido; 14 dagli adulti. Ne è esempio il racconto di Daniele, papà affidatario, che conclude:

«Guarderò con riconoscenza mia moglie, perché è lei che mi ha coinvolto in questo folle viaggio. Guarderò con orgoglio le mie figlie naturali, perché apprendono molto meglio di me l’importanza di un mondo aperto».

9 tavole del libro sono realizzate dall’illustratrice torinese Valentina Giarlotto.

La Comunità Papa Giovanni XXIII accompagna a Torino 40 famiglie affidatarie, suddivise in due gruppi di sostegno. «L’accoglienza di minori vittime di maltrattamenti o violenze è un percorso che richiede formazione, teorica ed umana», spiega Alessia Rossato; coordina il percorso insieme a Caterina Nania, che aggiunge: «Vogliamo che questo evento sia uno strumento per smuovere i cuori di tante persone, perché vi siano sempre più famiglie disposte ad aprire le porte delle proprie case».

L’evento di presentazione del libro conclude il percorso 2016.

Programma:

14.30 accoglienza
15.00 festeggiamenti con video, musica, animazione ed interventi di:

  • Giovanni Ramonda, responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII
  • Ernesto Oliviero, fondatore del Sermig di Torino
19.00 cena a buffet
20.30 Santa Messa animata dalla Comunità Cenacolo

Il libro verrà distribuito gratuitamente ai circa 300 partecipanti attesi all’evento grazie al contributo di Centro Servizi per il Volontariato di Torino.

Scarica il volantino.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.