Marilyn Monroe usava seni finti per avere décolleté esplosivo

By | 31 maggio 2016
loading...

Se non fosse morta, domani, 1 giugno 2016, Marilyn Monroe avrebbe compiuto 90 anni. Per celebrare la diva americana, è stata allestita a Palazzo Madama, a Torino, un’interessante mostra che chiuderà i battenti il prossimo 19 settembre. I visitatori potranno ammirare oltre 400 oggetti personali di Marilyn, come il celebre abito bianco, indossato nel film “Quando la moglie è in vacanza”, ed accessori per capelli. E’ veramente difficile, oggi, immaginare la Monroe come una donna attempata: nell’immaginario collettivo, Marilyn è giovane, fascinosa e tonica. La mostra che verrà inaugurata domani a Torino permetterà ai visitatori di comprendere meglio la complessa personalità di Norma Jean Baker (vero nome dell’attrice). La retrospettiva annovera gran parte degli oggetti della collezione privata di Ted Stempfer, il più grande collezionista privato di memorabilia dell’attrice. Il tedesco, fan di Marilyn, iniziò ad acquistare cimeli presso la casa d’aste Christie’s di New York, ma anche da collezioni private di tutto il mondo. Oggi Ted possiede veramente tantissimi oggetti personali della Monroe, come appunti, accessori per la bellezza, abiti, etc.

Sono passati tanti anni, eppure la morte di Marilyn Monroe è ancora un giallo. Il corpo esanime dell’artista venne rinvenuto nella sua lussuosa villa, acquistata da poco. Emergono dettagli inquietanti da un libro scritto di recente da Abbott & Hast, impresa di pompe funebri che curò la vestizione e la tumulazione della salma di Marilyn:

“Sembrava molto più anziana, poco curata. Tra le sue cose trovammo anche un paio di seni finti che servivano a nascondere il suo vero décolleté… Quando rimuovemmo il lenzuolo che la copriva, era quasi impossibile credere che fosse il corpo di Marilyn. Sembrava una donna come tante, più anziana della sua età, e che non si era presa cura di sé. Ovviamente le circostanze della morte avevano aggravato molto le sue condizioni. Era irriconoscibile”.

La Monroe, dunque, usava protesi per far sembrare il suo seno più grande e tonico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *