Roma: incendio in via del Caravaggio, evacuate 400 persone

0
Fonte foto: twitter.com

Incendio a Roma all’interno di un’abitazione sita in via del Caravaggio nella zona dell’Eur. La palazzina è abitata da 400 persone tutte evacuate. Sul luogo i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme.

L’incendio nella palazzina di via del Caravaggio

L’incendio nella palazzina di via del Caravaggio a Roma si è registrata nella notte tra l’11 e il 12 gennaio 2019. Lo stabile, nella zona dell’Eur, è abitato da 400 persone che a causa dell’incendio sono state fatte evacuate.

Secondo le prime indiscrezioni, l’incendio esploso nell’abitazione del quarto piano del palazzo non sarebbe di stampo doloso. Sul luogo dell’incidente sono subito giunte due squadre dei vigili del fuoco che durante la nottata hanno domato le fiamme.

I danni causati dall’incendio di via del Caravaggio

I danni causati dall’incendio di via del Caravaggio a Roma sono ingenti. I vigili del fuoco hanno dovuto, come riportato da ilcorriere.it, dichiarare il quarto piano della palazzina, dal quale si sono scatenate le fiamme, completamente agibile. Paura tra gli abitanti del palazzo, che hanno lasciato le proprie abitazioni una volta che si sono accorti dell’incendio.

Una volta terminate le operazione di spegnimento delle fiamme, i vigili del fuoco hanno scelto di far rincasare gli occupanti degli appartamenti siti sia nel primo che nel secondo piano mentre gli altri devono ancora aspettare che terminino le operazioni di bonifica da parte dei pompieri. Polemiche per il sito occupato, poiché sarebbe già da molto tempo stato segnalato dalla Prefettura per essere sgomberato. Anche a Parigi i vigili del fuoco hanno avuto a che fare con un incendio causato da una esplosione mentre a Latina una bambina di 12 anni è grave dopo un incidente con un cavallo.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.