Arte e cultura

Sgarbi e Tremonti scrivono libro insieme: ‘Rinascimento’

Rinascimento: libro scritto da Sgarbi e TremontiEcco la coppia che non t’aspetti che scrive un libro decisamente interessante, intitolato ‘Rinascimento’. La coppia di cui stiamo parlando è formata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi e l’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Due personaggi diversi, a prima vista, ma in realtà con molti punti in comune. Entrambi, ad esempio, credono poco a questa Europa e, proprio per questo, propongono idee per risollevarla, o meglio risollevare l’Italia, farla uscire dalla ‘palude europea’. Il volume si chiama ‘Rinascimento’, proprio come il Movimento fondato da Sgarbi per investire nelle città italiane, specialmente in quelle più ricche di arte, perché a suo dire l’investimento nella cultura crea entrate e lavoro. E se non cura le sue bellezze l’Italia, che è ‘la prima potenza culturale del mondo’, non lo fa nessuno. Vittorio Sgarbi è un personaggio che ha una grande cultura e anche un grande carisma. E’ capace di sedurre e trasportare i suoi interlocutori. Nella ‘rete’ del critico d’arte di Ferrara è caduto dunque anche Tremonti, che alla fine ha realizzato un libro con lui.

Un esame della situazione italiana e non solo

Tremonti e Sgarbi. La stramba coppia che scrive libri. ‘Rinascimento’ uscirà a breve. Si tratta di una disamina della situazione italiana, decisamente difficile. L’Europa stringe il Bel Paese, che pian piano soffoca. Un’analisi dell’Italia da una parte e una proposta per far uscire la nazione dalla pochezza. Sgarbi a un certo punto parla di Rinascimento, quel momento di agitazione che risistemò l’Italia, che la fece uscire dal buio medievale. Ebbene, per l’intellettuale ferrarese l’Italia potrebbe salvarsi solo con un altro Rinascimento.

Giulio Tremonti: ‘Va annullata religione imposta da Bruxelles’

Convinto che l’Italia potrà ‘risorgere’ con un nuovo Rinascimento anche Giulio Tremonti. Secondo lui, tale Rinascimento consiste nell’annullamento della religione imposta da Bruxelles, una religione fondata sull’omologazione degli uomini. L’ex ministro dell’Economia italiano crede che l’Ue voglia creare persone ‘a taglia unica’. Tutti insomma dovrebbero essere uguali, pensare ugualmente, mangiare stesse cose e agire allo stesso modo.

Come fare per far fuoriuscire l’estro e il brio italiano e, perciò, avviare un nuovo Rinascimento? Secondo il critico d’arte c’è bisogno di azioni politiche forti, come cancellare dalla Carta costituzionale la subordinazione agli impegni europei.

Sgarbi e Tremonti erano stati ospiti, lo scorso marzo, assieme a molti altri politici e intellettuali italiani, dell’evento dei ‘sovranisti’, presso l’Auditorium Angelicum, di Roma. La conferenza aveva rappresentato un momento importante per fare il punto della situazione sulla condizione italiana e sul rapporto tra Italia e Ue. Tremonti aveva parlato a lungo, ribadendo che quando si apre una fase sovranista ‘non vuol dire chiudersi ma difendere quello che hai e valorizzarlo all’estero’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.