Scienze e tecnologia

Telegram: aggiornamento approvato su apple store

Gli utenti iOS che amano Telegram si sono con molto dispiacere accorti che l’applicazione di messaggistica non si aggiorna da aprile ormai. Questo però non è uno sgarro del team di sviluppo, ma di Apple, che ha preferito smettere di approvare la nuova versione dell’app di messaggistica, per non assecondare le richieste della Russia, che sta facendo di tutto per restringere l’uso del software.

Come forse è facile rammentare, infatti, la Russia ha deciso di bandire Telegram, non consentendo l’uso nel paese; inoltre, pare abbia domandato ad Apple la rimozione del software di messaggistica dall’App Store.

Telegram su Apple, nuovo aggiornamento in vista?

La società di Cupertino non ha bandito l’app dallo Store, ma sta evitando di aggiornare con le nuove versioni. Questo, certo, ha una ripercussione a livello globale: Durov ha infatti affermaro che è questo il motivo per cui gli sticker non funzionano bene su iOS 11.4 e che il software non si è ancora uniformato alle nuove norme sulla privacy previste dalla GDPR per la stessa ragione.

Purtroppo, alcune funzioni di Telegram, come quindi quella degli sticker, non funzionano come dovrebbero sul nuovo iOS 11.4 appena rilasciato – anche se è stato fixato il problema settimane fa.

Telegram e Apple, tutta colpa della Russia

Apple sta evitando che Telegram possa aggiornare le sue app iOS, da quando le autorità russe hanno deciso di rimuovere Telegram dall’App Store. La Russia ha bandito ormai Telegram ad aprile, perché come ha detto Durov “ci siamo rifiutati di fornire alle agenzia di sicurezza russe tutte le chiavi di decriptazione dei nostri utenti. Riteniamo di aver fatto l’unica cosa possibile, salvaguardando il diritto alla privacy dei nostri utenti in un paese problematico”.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.