Cucina

Aglio previene i tumori: potente antibiotico naturale

Aglio tumori curaTra i più potenti antibiotici naturali c’è sicuramente l’aglio, pianta bulbosa molto usata fin dall’antichità per curare disturbi e malattie. L’alimento, spesso schivato per via dell’alito ‘pesante’ che provoca, allontana il rischio di numerose patologie, come la candida, le infezioni virali e il tumore. Ebbene sì, l’aglio è una formidabile arma per combattere le neoplasie. La comunità scientifica concorda che la pianta è una valida alternativa ai farmaci per curare un lungo elenco di patologie e disturbi.

Aglio per curare malattie nei Paesi poveri

Sono stati effettuati numerosi studi sulle proprietà dell’aglio e tutti hanno dimostrato la sua grande efficacia per ridurre il rischio di svariate malattie, tra cui il cancro.

Usare l’aglio nei Paesi più poveri, dove i farmaci, per ragioni varie, faticano ad arrivare potrebbe ridurre il numero di decessi dovuti, ad esempio, a patologie legate alla carenza di servizi igienico-sanitari.

Se si dà un’occhiata alla letteratura scientifica, si capisce subito che l’aglio è determinante per contrastare le infezioni, come quelle da vibrione o clostridium.

Le proprietà della pianta antica

Difficile per le aziende farmaceutiche creare un prodotto efficace come l’aglio e, anche se ci riuscisse, gli effetti collaterali sarebbero numerosi e fastidiosi.

Negli ultimi anni, diverse ricerche hanno messo in evidenza l’aglio, tra le sue innumerevoli proprietà, vanta anche quella di debellare certi tipi di tumore, come la leucemia linfoblastica acuta, il cancro al seno, al colon e al fegato.

Arma contro il cancro ai polmoni e all’intestino

Aglio e tumori sono stati spesso al centro di numerose sperimentazioni e discussioni. Qualche anno fa, il Daily Mail aveva riportato un interessante studio secondo cui mangiare aglio crudo almeno due volte alla settimana riduce del 50% il rischio di cancro ai polmoni.

I ricercatori, dopo aver ricordato che per ridurre il rischio di tumore ai polmoni si deve smettere di fumare, avevano precisato che il consumo di aglio, almeno due volte alla settimana, allontana il pericolo di tumore.

Un team di esperti della University of South Australia, invece, aveva scoperto che consumare aglio regolarmente riduce il rischio di tumore all’intestino di un terzo.

Forse conviene consumare più spesso l’antico farmaco naturale, non credete?

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.