Anguria, frutto ideale contro il caldo e rimedio anti cancro

By | 8 agosto 2017

Mangiare anguria per scacciare i tumoriIn questi giorni di caldo bisogna bere molto ed consumare cibi leggeri, specialmente frutta e verdura. Tra i frutti migliori per contrastare l’afa e reidratare l’organismo c’è l’anguria, perché ricca di acqua e povera di calorie. Si tratta di un frutto che fa calare molto il potere glicemico ed evita l’accumulo di zuccheri nel sangue. Niente di meglio, dunque, di un bel pezzo di anguria in estate. Acqua, vitamine A, B, C, potassio, e non solo. Una delle sostanze più importanti presenti nell’anguria è il lincopene che, secondo vari studi, allontana il rischio di ictus, patologie cardiocircolatorie e, addirittura, tumori. Il lincopene è presente anche nei pomodori ma, secondo i ricercatori, viene assunto meglio consumando un po’ di anguria.

Anguria: toccasana per gli ipertesi

L’indice glicemico dell’anguria è elevato rispetto agli altri frutti ma, sottolineano gli studiosi, ‘il cocomero è ricchissimo d’acqua, infatti, alla fine l’effetto innalza-zuccheri viene smorzato e nelle quantità abitualmente consumate il frutto non aumenta rapidamente la glicemia’. Non bisogna dimenticare, inoltre, che il cocomero favorisce l’abbassamento della pressione, quindi è un toccasana anche per gli ipertesi.

Il tumore si combatte anche a tavola, quindi esistono alimenti che, più degli altri, riducono il rischio di neoplasie. L’anguria è uno di questi. La scienza dice che solo il 4% dei tumori dipende da quello che si respira; il 30%, invece, da quello che si mangia. L’attenzione a tavola, dunque, non è mai troppa se si vuole diminuire il pericolo di neoplasie.

Non solo cancro. L’anguria è un valido strumento contro le patologie cardiache perché contiene citrullina, aminoacido che contribuisce al benessere delle arterie. Non bisogna dimenticare, poi, che tale frutto è una vera sorgente di betacarotene e, dunque, contrastata la degenerazione maculare tipica della senilità. Anguria, inoltre, per chi vuole mantenersi sempre giovane e allontanare l’invecchiamento. Gli antiossidanti presenti in tale frutto sono tanti. Com’è noto, gli antiossidanti vanno alla ricerca dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento, e li annientano.

Ottimo frutto per chi ama prendere il sole

La grossa presenza di antiossidanti nell’anguria contribuisce a contrastare, oltre al cancro, anche patologie come asma, osteoartrosi e artrite reumatoide.

Chi ama prendere il sole spesso dovrebbe consumare qualche porzione in più di anguria perché è stato dimostrato che tale frutto riduce del 40% il rischio di lesioni dermiche correlate all’esposizione dei raggi solari. Tale virtù è sempre conseguenza del licopene, di cui il frutto è grande fonte.

Mangiare, dunque, sempre e comunque cocomero? Certamente no. Sebbene tale frutto faccia molto bene alla salute, ha qualche controindicazione. Essendo particolarmente ricco di acqua, ad esempio, favorisce un certo senso di gonfiore. Per tale ragione sarebbe meglio consumare anguria lontano dai pasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.