Asteroide Fetonte sfiorerà la Terra il 17 dicembre: bisogna temere?

By | 25 novembre 2017

Si torna a parlare di asteroidi che transitano vicino alla Terra e risvegliano le fobie apocalittiche di certe persone. Tra qualche giorno, precisamente il 17 dicembre 2017, ci saluterà l’asteroide di Natale 3200 Phaethon. Il sasso cosmico transiterà, secondo gli astronomi, a una distanza di circa 10 milioni di km dalla Terra, una distanza che suscita il timore di molti. L’asteroide Fetonte, visto il passaggio ravvicinato, è stato inserito tra i PHA (potentially hazardous asteroid), ossia gli asteroidi potenzialmente insidiosi per la terra.

Il ‘figlio di Apollo’ è abbastanza grande

3200 Phaethon, denominato come il figlio di Apollo, dio del Sole, sfiorerà dunque il nostro pianeta. Ad allarmare molti sono anche le dimensioni dell’asteroide, non certo minime: il suo diametro è di circa 5 km, la metà del chicxulub, ovvero il sasso cosmico che causò l’estinzione dei dinosauri.

Dimensioni rilevanti ed orbita insidiosa di Fetonte sono delle vere spine per numerosi astronomi, che da tempo monitorano la traiettoria del grosso corpo celeste.

Perché l’asteroide è stato ribattezzato Fetonte?

Perché gli astronomi hanno ribattezzato Fetonte tale asteroide? Sembra che il nome sia dovuto alla strana orbita, che lo fa arrivare molto vicino al Sole. Fetonte è uno dei pochi asteroidi che si avvicina parecchio al Sole.

Secondo alcuni studiosi, 3200 Phaethon originariamente aveva dimensioni maggiori; forse era una cometa ghiacciata che, grazie alla vicinanza al Sole, si è dissolta. Il calore avrebbe fatto così emergere solamente il nucleo.

Gli astronomi dicono che nel 2093 Fetonte sfiorerà nuovamente il nostro pianeta. Si verrà a trovare però a una distanza minore (3 milioni di km circa) rispetto a quella del 17 dicembre 2017.

‘Abbastanza vicino’ alla Terra

Gli astronomi russi hanno detto che Fetonte passerà ‘abbastanza vicino’ alla Terra il prossimo 17 dicembre.

‘Abbastanza vicino’ però non significa che l’asteroide colpirà il nostro pianeta. Gli allarmisti sono avvisati.

Gli astronomi dell’Immanuel Kant Baltic Federal University di Konigsberg, in Russia, hanno postato un filmato che permette di notare l’orbita di Fetonte.

Scoperto nel 1983

L’asteroide Fetonte venne scoperto l’11 ottobre 1983. E’ stato il primo ad essere individuato grazie ai fotogrammi provenienti da una nave spaziale. La sua peculiarità principale è quella di orbitare molto vicino al Sole.

In virtù della partnership tra il Virtual Telescope Project e Tenagra Observatories, tra qualche giorno verranno garantite due sessioni di osservazione:

  • dall’Arizona: 15 dicembre 2017, a partire dalle 09:00 UT
  • dall’Italia: 16 dicembre 2017, a partire dalle 20:00 UT

La leggenda di Fetonte

Secondo la leggenda, a Fetonte venne chiesto di dimostrare di essere imparentato con Apollo, che riusciva a trainare il Sole in cielo. Il giovane semidio, allora, per dimostrare a tutti la sua divina provenienza, montò sul carro del padre.

Una volta sul carro del padre, Fetonte non riuscì a controllare i cavalli imbizzarriti, che iniziarono a correre nel cielo con il Sole appresso. Si generò così un caos che devastò la Terra. Ampie aree vennero bruciate e si formarono i deserti dell’Africa.

Florence

Qualche mese fa, aveva sfiorato il nostro pianeta l’asteroide 3122 Florence. Il sasso cosmico era arrivato a una distanza di circa 7 milioni di km dalla Terra.

Florence poteva essere osservato anche con un binocolo, viste le sue importanti dimensioni (ha un diametro di 4,3 km, ndr).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *