Bimbo di 2 anni cade in un pozzo di 110 metri: Yulen come Alfredino Rampi

0
bimbo-di-due-anni-precipita-pozzo-yulen-come-alfredino-rampi

E’ drammatica la notizia che arriva direttamente dalla Spagna, che ricorda molto da vicino la tragedia che interessò Alfredino Rampi di Vermicino, che perse la vita in Italia dopo la caduta all’interno di un pozzo. Un bimbo di due anni, Yulen, è caduto all’interno di un pozzo di 110 metri nella Sierra di Yutalan, vicino Malaga. I soccorsi hanno già tentato di salvare il bambino attraverso un robot, ma questo non è riuscito ad andare oltre i 70 metri dopo la sua prima spedizione. E’ stato assicurato che verranno impiegati tutti i mezzi necessari per salvare il bambino.

Bimbo di due anni precipitato all’interno di un pozzo di 110 metri

Una drammatica notizia giunge direttamente dalla Spagna. Un bimbo di due anni, Yulen, è precipitato all’interno di un pozzo mentre giocava con un altro bambino all’interno della proprietà di un familiare. L’accaduto si è verificato nella Sierra del Yutalan, nei pressi di Malaga, e ricorda molto da vicino la tragedia di Alfredino Rampi di Vermicino. Il bambino, che perse la vita nella campagna vicino Frascati, precipitò anch’egli all’interno di un pozzo senza che i soccorsi potessero riuscire a salvarlo.

Mentre il bambino di due anni giocava, i suoi genitori si trovavano in casa e stavano preparando una paella. Data l’esigua larghezza del pozzo – appena 25 centrimetri – il salvataggio del bambino non sarà semplice.

Incidente di Vermicino, chi era Alfredino Rampi

La drammatica vicenda spagnola ha ricordato a tutti la tragedia di Alfredino Rampi, il bambino italiano che perse la vita all’interno di una campagna nei pressi di Frascati.

Il bambino di sei anni ha perso la vita dopo tre giorni di inutili soccorsi, ad una profondità di 60 metri. Il caso del bambino ha mosso particolarmente l’opinione pubblica italiana, soprattutto nelle ultime 18 ore di vita del bambino.

I tentativi di salvataggio da parte della protezione civile

In oltre 100 tra protezione civile, vigili del fuoco e guardia civile hanno cercato di mettersi in contatto con il bambino, non riuscendo in alcun modo a parlare con quest’ultimo. Il robot predisposto alla supervisione non è riuscito ad andare oltre i 78 metri di profondità, a causa di una frana che ne ha bloccato il cammino.

L’esigua larghezza del pozzo, inoltre, non permette a nessun soccorritore di calarsi all’interno del pozzo stesso. Il viceprefetto di Malaga, Maria Gamez, ha già assicurato che verranno impiegati tutti i mezzi possibili per il salvataggio del bambino.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.