Curiosità

Bricoman apre a San Fior ma i trevigiani non vogliono lavorarci

bricoman-lavoro-san-fiorUna ghiotta occasione di lavoro quella offerta da Bricoman, multinazionale leader dei prodotti per la costruzione e la ristrutturazione edile, che ha inaugurato un nuovo punto vendita a a San Fior, in provincia di Treviso. Sembrerà strano, ma 7 lavoratori su 10 in tale punto di vendita non sono trevigiani. Come mai? Eppure non viviamo in una nazione dove è semplicissimo trovare lavoro.

Assunti solo 26 trevigiani nel nuovo store Bricoman

La maggior parte della forza lavoro nel nuovo punto vendita Bricoman di San Fior è formata da soggetti che provengono da fuori provincia, fuori regione e, ovviamente, da stranieri. Pochissimi i trevigiani che vogliono lavorare nel nuovo negozio Bricoman. Strano, no?

Su 85 operai assunti, quelli trevigiani sono 26. Le candidature inviate al colosso sono state 2.500, poche rispetto alle oltre 7mila inviate prima dell’apertura dei punti vendita nel sud Italia. Ciò contrasta con la rinomata solerzia e operosità del nord-est Italia. Come mai nessuno vuole lavorare nel nuovo punto vendita Bricoman di San Fior?

Trevigiani non amano i turni di sabato e domenica?

‘Abbiamo riscontrato molte difficoltà nel trovare lavoratori locali. Ci è parso di capire che qui non gradiscano lavorare con i turni anche di sabato e domenica’, ha detto Maria Tamborra, direttore vendite di Bricoman Italia, alla vigilia dell’inaugurazione del punto vendita. Tutto ciò suona strano, soprattutto se si guardano i recenti dati sulla disoccupazione in Italia.

Oggi, 11 aprile 2018, viene inaugurato il Bricoman di San Fior, ubicato in via Nazionale 92, sulla Pontebbana. Non si tratta di un normale negozio di bricolage ma un grande negozio in cui possono rifornirsi anche i professionisti. I prezzi non saranno differenti. Tanti gli articoli sugli scaffali dei reparti di sanitari, falegnameria, vernici, utensileria, idraulica, piastrelle, edilizia ed elettricità.

I clienti che si recheranno presso il nuovo punto vendita Bricoman di San Fior potranno accedere anche con i propri veicoli, caricare la merce e pagare alla cassa ad hoc. Non servirà dunque entrare nello store. La merce potrà essere acquistata anche online (con il metodo ‘clicca e ritira’).

Bricoman: i punti di forza del colosso del bricolage

Tra i punti di forza di Bricoman ci sono la disponibilità di grandi quantità di prodotti, prezzi bassi e trasparenti, prodotti di marca, e orario continuato. Adesso vi starete domandando come fa Bricoman a garantire sempre prezzi bassi. Sembra che la multinazionale acquisti tantissimi prodotti, ottenendo un forte riduzione del prezzo. Altri fattori che determinano un sensibile calo del prezzo sono gli imballaggi semplici e gli allestimenti frugali.

Sul sito web di Bricoman ci sono i prezzi di tutti i prodotti in vendita. Per chi non ama spostarsi c’è l’importante modalità di acquisto ‘clicca e ritira’. Il cliente può ricevere a casa la merce ordinata online. Sempre grazie a internet si può sfogliare il volantino e conoscere i nuovi prodotti in vendita con i relativi prezzi.

A partire da oggi, 11 aprile, è attivo anche il sito web dello store di San Fior. Chi ha intenzione di lavorare nel punto vendita di San Fior o negli altri sparsi in tutt’Italia può inviare la propria candidatura mediante il sito Lavorainbricoman.it. La multinazionale cerca sempre ragazzi da ingaggiare come addetti alla cassa, hostess, venditori e addetti alla logistica.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.