Broker online: come sono regolamentati

By | 3 maggio 2016

Piattaforme per trading onlineChi fa trading online, e ormai in Italia non sono pochi gli utenti, sa bene di cosa si sta parlando. La scelta del broker, vale a dire la piattaforma di intermediazione necessaria per iniziare ad operare sui mercati virtuali tramite pc. Un soggetto che si pone a metà tra l’investitore ed il mercato stesso con il compito di operare in qualità di intermediario, per l’appunto. Un ruolo delicato e per il quale è indispensabile rivolgersi ad un operatore affidabile. E qui arriva il punto dolente, tema centrale di questo articolo: scegliere un broker sicuro.

Il primo aspetto da vagliare è la regolarità del soggetto cui ci stiamo rivolgendo. Siamo sicuri che questo operi seguendo la legge? Al riguardo è bene specificare che ogni paese ha una propria normativa: in Italia ad esempio, i broker di trading online sono autorizzati dalla Consob, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa con il compito di vigilare su ogni promoter e di redigere l’apposito albo. Un aspetto che in molti, spesso, tralasciano per affidarsi a intermediari bravi a pubblicizzarsi in modo impeccabile promettendo mari e monti. Ma che poi, nei fatti, agiscono fuori dalla legge.

loading...

Vediamo di fornire qualche consiglio per broker neofiti ed anche esperti. Tra i broker italiani regolamentati e più utilizzati vi è, ad esempio, 24option. Una piattaforma di opzioni binarie considerata leader internazionale e che opera con regolare autorizzazione tanto in Italia quanto nel resto del mondo. Leggendo in rete quelle che sono le opinioni su 24option proposte dagli utenti che lo hanno testato, emerge il quadro di un broker affidabile e sicuro, con una varietà di prodotti e adatto per diversi tipi di investimento. Questo a fronte di aspetti meno positivi, come il deposito minimo per iniziare a investire troppo elevato; e una soglia di trade minimo troppo alta. Se si vuole operare nelle opzioni binarie, 24option può essere un intermediario giusto. Probabilmente non è un broker adatto ai novizi del trading online, ma è un prodotto che si rivolge più che altro a investitori già esperti del settore. Ciò che conta tuttavia, che poi è la base dalla quale siamo partiti, è che 24option è un broker regolamentato dalla Consob e che quindi opera nel mercato italiano nel rispetto della normativa vigente.
Fattore che, come ovvio, non servirà certo a garantire di guadagnare dall’investimento. Ma che è almeno una base di garanzia dalla quale partire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *